November 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email


I Carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno tratto in arresto in flagranza di reato di tentato omicidio Mario Marino, 46enne originario di San Pietro Vernotico e residente a Cellino San Marco.

 

I fatti sono accaduti nella serata di ieri verso le ore 21.00 circa all’interno del bar Rollo sulla via Provinciale 75, i militari nel transitare nelle adiacenze del locale hanno notato una persona che si dirigeva dall’uscio del locale verso la strada tenendo una mano sulla coscia sinistra e l’altra sull’addome, da dove fuoriusciva copiosamente del sangue.

 

Il ferito, Piero Marino 40enne del luogo, vedendo i militari ha esclamato di essere stato accoltellato indicando l’autore in Mario Marino, che è stato immediatamente fermato nel mentre con indifferenza si stava allontanando dal luogo dell’evento. Tramite la centrale operativa è stato contattato il 118 che è intervenuto con ambulanza trasportando la vittima al Pronto Soccorso dell’Ospedale Perrino di Brindisi dove è stato successivamente ricoverato, risulta che non è in pericolo di vita.

L’aggressore è stato dichiarato in stato di arresto, nel corso della perquisizione non gli è stata rinvenuta l’arma utilizzata della quale si era disfatto.

La stessa, un coltello a serramanico della lunghezza di 12 centimetri, è stata rinvenuta all’interno di un cestino getta rifiuti collocato all’interno del Bar Rollo. Riguardo al movente del gesto, la tesi più accreditata pare quella passionale, a causa della gelosia da parte dell’aggressore nei confronti della vittima a seguito della relazione sentimentale recentemente intrapresa da questi con la sua ex compagna. Il coltello rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato condotto nella casa circondariale di Brindisi.

No Comments