May 22, 2024

Brundisium.net

Prova di forza della Sidea Group Junior Fasano, che nel pomeriggio di oggi ha superato con un perentorio 32-23 il Cassano Magnago, nella gara valida per la 4^ giornata di ritorno della Serie A Gold 2023/24.
Nel Palazzetto dello Sport di contrada Vigna Marina, il pubblico assiste ad un primo tempo equilibrato, con le due squadre sempre vicine nel punteggio e con nessun tentativo di fuga evidente: al 5’ gli ospiti sono sul +2 (2-4), al 12’ è di nuovo parità (5-5), al 18’ invece sono i padroni di casa a trovarsi sul doppio vantaggio (9-7), gap che tocca le tre reti al 24’ (11-8), prologo del 13-11 dell’intervallo.
Decisivo per le sorti dell’incontro si rivela l’avvio di ripresa, quando i biancazzurri nei primi 7’ realizzano un break di 6-1, allungando sino al 19-12 e mettendo a distanza di sicurezza la compagine lombarda, di fatto mai più in grado di tornare in partita. Il risultato vede infatti costantemente in controllo i fasanesi, trascinati da un’ottima difesa, guidata da un eccellente Alessandro Leban, e dall’efficacia offensiva di Joao Marinho Da Cunha, Marko Knezevic e Filippo Angiolini. La Junior al 53’ giunge sul +9 (27-18) e calano i titoli di coda sul match, che si chiude sul 32-23, buon viatico in vista della trasferta di sabato prossimo in casa del Sassari, altro scontro diretto fondamentale nella corsa per un piazzamento Play-off.

“Abbiamo disputato una partita brillante – dichiara coach Vito Fovio – con la differenza tra primo e secondo tempo che è tutta negli errori dei primi 30’ su conclusioni dai 6 metri. Alzando la percentuale di realizzazioni nella ripresa, abbiamo allungato e portato a casa senza grossi patemi il match. Sono particolarmente contento per i ragazzi, che volevano “vendicare” soprattutto il recente precedente in Coppa Italia, ed ora guardiamo avanti, concentrati per Sassari, dove ci attende un’altra battaglia. Purtroppo ci sono sei squadre per quattro posti, la classifica è cortissima, ed ogni incontro per noi deve essere una finale da giocare e vincere, perché basta un passo falso per trovarsi fuori dalla zona Play-off”

 

Sidea Group Junior Fasano-Cassano Magnago 32-23 (13-11 p.t.)
Sidea Group Junior Fasano: Ciaccia, Torbjornsson 1, Angiolini 7, Pugliese 5, Leban, Messina, Boggia, Nardelli, Gallo, Cantore 2, Marinho Da Cunha 9, Beharevic, Knezevic 8, Legrottaglie, Corcione. All.: Vito Fovio.
Cassano Magnago: Medicina, Fantinato 4, Moretti 2, Monciardini, Lazzari 1, Saitta 4, La Bruna, Branca, Bassanese 1, Salvati, Dorio 2, Mazza 8, Savini 1, Riva. All.: Matteo Bellotti.
Arbitri: C. Cardone-L. Cardone.

Risultati del 17° turno: Bozen-Teamnetwork Albatro 33-27, Sidea Group Junior Fasano-Cassano Magnago 32-23, Pressano-Alperia Black Devils 34-34, Raimond Ego Sassari-Secchia Rubiera 38-25, Trieste-Carpi 32-27, Brixen-Conversano (rinviata al 6/03), Sparer Eppan-Macagi Cingoli 36-30.
Classifica: Brixen* 28, Sidea Group Junior Fasano*, Alperia Black Devils e Bozen 26, Conversano* 23, Cassano Magnago e Raimond Ego Sassari 22, Sparer Eppan 13, Macagi Cingoli* 12, Teamnetwork Albatro e Trieste 10, Secchia Rubiera 7, Pressano 5, Carpi 4. *Una partita in meno.
Prossimo turno: Teamnetwork Albatro-Trieste, Secchia Rubiera-Conversano, Macagi Cingoli-Pressano, Carpi-Sparer Eppan, Cassano Magnago-Bozen, Raimond Ego Sassari-Sidea Group Junior Fasano (18.30), Alperia Black Devils-Brixen.

UFFICIO STAMPA JUNIOR FASANO

No Comments