April 20, 2024

Brundisium.net

Avrà inizio sabato 24 febbraio presso la chiesa di San Leucio a Brindisi, ore 19.30, la rassegna organistica “Talenti all’organo”. La rassegna, giunta alla IV edizione, è un progetto del “Barocco Festival Leonardo Leo”, sostenuto dal Ministero della Cultura, Regione Puglia, Comune di San Vito dei Normanni – città natale di Leonardo Leo – e Comune di Brindisi: il programma si articola in sei appuntamenti tra febbraio e aprile. L’iniziativa è ideata e progettata dal direttore artistico del Festival, Cosimo Prontera, con il fine di valorizzare giovani organisti e il patrimonio organario storico (e non) del territorio, oltre che di creare opinione intorno alla emblematica figura di Leonardo Leo. L’ingresso è libero. Info tel. 347 060 4118.

«Gli entusiastici riscontri della passata edizione e la volontà indomabile dei giovani concertisti di presentarsi al pubblico – ha detto Cosimo Prontera – ci hanno spinto a dare ulteriore forza alla rassegna che quest’anno si compone di sei appuntamenti con la presenza di un’orchestra giovanile diretta dal suo altrettanto giovane direttore. Desidero ringraziare i parroci don Dino Scalera, don Claudio Cenacchi e padre Nunzio Masiello che hanno messo a disposizione questi strumenti, indiretti custodi della nostra storia musicale. Un dovuto ringraziamento anche ai direttori dei Conservatori con i rispettivi Consigli Accademici, che hanno offerto il loro patrocino intuendo la forza culturale del progetto. L’obiettivo è di allargare l’attenzione a tutti i Conservatori del Sud Italia e fornire uno spazio artistico adeguato ai talentuosi organisti desiderosi di far conoscere il loro percorso artistico. Questi affronteranno un percorso di apprendimento non solo didattico, ottimamente svolto dai nostri Conservatori presidi dell’alta cultura musicale, ma anche artistico offrendo un omaggio alla bellezza. Così come il prof. Biagio De Giovanni, uno dei maggiori intellettuali che il nostro Sud abbia espresso dal dopoguerra ad oggi, ha individuato il Barocco Festival come “un’oasi di civiltà”, ritengo che possiamo ribaltare questa definizione sugli appuntamenti di “Talenti all’organo”. Questi rappresentano un’oasi nella quale cercare la bellezza, cui tutti abbiamo il dovere di rendere omaggio: contemplandola, cercando di produrla o di parteciparla. Non è vero che è bello ciò che piace perché il Bello è per sempre ed è per tutti, ma deve essere conquistato, e più è Bello più necessita di concentrazione, di comprensione, di conoscenza, in una parola, di studio. I giovani musicisti coinvolti in questa rassegna sono chiamati a questo compito! Dovranno interpretare e comunicare l’arte musicale di compositori come Bach, Franck, Leo, Buxtehude e molti altri».

 

Si inizia sabato 24 febbraio, ore 19.30, presso la chiesa di San Leucio a Brindisi (quartiere Minnuta). Protagonista il materano Paolo Pasanisi con le musiche di Johann Sebastian Bach, Leonardo Leo, con un salto nel mondo romantico di Robert Schumann e tardo romantico di Max Reger.

 

Si continua domenica 25 febbraio, ore 19.30, presso la chiesa di San Francesco a San Vito dei Normanni, con Giuseppe Fanelli che eseguirà musiche di Marco Enrico Bossi, Johann Sebastian Bach, Leonardo Leo e César Franck.
Sabato 2 marzo, ore 19.30, presso la chiesa San Vito martire (rione Commenda) a Brindisi, sarà la volta della potentina Marta La Gala che eseguirà musiche di Leonardo Leo, Girolamo Frescobaldi, Giovanni Salvatore, Georg Muffat, Dietrich Buxtehude, Johann Sebastian Bach.
Domenica 3 marzo, ore 19.30, presso la Chiesa San Vito martire (rione Commenda) a Brindisi, presenterà il suo lavoro la libanese Celine Hjeily eseguendo musiche di Leonardo Leo, Johann Sebastian Bach, Felix Mendelssohn, César Franck.
Sabato 16 marzo, ore 19.30, presso la chiesa di San Francesco a San Vito dei Normanni, sarà la volta di Lucia Ignone che eseguirà musiche di Johann Sebastian Bach, Dietrich Buxtehude, César Franck.
L’ultimo appuntamento è in rassegna sabato 13 aprile, ore 19.30, presso la chiesa di San Francesco a San Vito dei Normanni, affidato all’Orchestra giovanile Experia diretta dal suo giovane direttore, Rocco Alessio Corleto. All’organo Carmine Lavinia. Saranno eseguite musiche di Leonardo Leo, un concerto per organo e orchestra di Jan Křtitel Vaňhal, Antonio Salieri, Wolfgang Amadeus Mozart.

 

Ufficio Stampa “Barocco Festival Leonardo Leo”
www.baroccofestival.it

No Comments