January 17, 2019



Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 5 gennaio a Mesagne alla scuola media statale Maya Materdona si è svolto un evento di “breakdance” organizzato dalla “Spaghetti Flava” x “BreakMission”. È un evento particolare in quanto come quota di partecipazione si chiede un offerta ,in vestiti o cibo, che viene raccolto dalle caritas parrocchiali e distribuito alle famiglie più disagiate . L’evento ha avuto un notevole raccolto grazie a tutti i partecipanti. A presidiare la situazione c’era la Caritas di San Pio che si è attivata già nella distribuzione di tutto il ricavato .
La manifestazione ha visto partecipanti provenienti da diverse città italiane quali Roma,Napoli,Treviso, Bari,Foggia, Brindisi, Francavilla Fontana, Ceglie Messapica, Taranto, Lecce,Monteroni di Lecce, e molte altre oltre che ai dj e giudici che facevano parte dello staff che provengono dall’ Inghilterra.
L’ evento è in collaborazione con la Città di Birmingham, la quale vede collaborazioni con altri 40 Paesi diversi in cui si svolge il medesimo evento con le medesime modalità ( Hong Kong , New York, Ungheria, Francia, Giordania, Nuova Zelanda,Corea del Sud, Singapore, Malaysia, China, ecc).
A Mesagne è già il secondo anno che Destino Luigi in arte Wose e Jhonny Buonamico in arte Slik-jo, organizzano questo evento. Loro sono i referenti italiani di una manifestazione con tappa unica in Italia e nello specifico nella città di Mesagne.
Oltre al loro impegno, l’evento è stato possibile grazie all’ aiuto del patrocinato del Comune di Mesagne e della Regione Puglia e quindi grazie agli assessori Maurizio Piro, Mauro Vizzino, Gianfrancesco Castrignanò,al sindaco Pompeo Molfetta alla dottoressa Baldassarre e agli sponsor quali:MSP Italia ,comitato provinciale di Brindisi, pres.G.Chirizzi, Coopack Srl ed Esperti Ottica.
I vincitori di questa seconda edizione andranno a rappresentare l’ Italia alle finali di Birmingham che si svolgeranno a Maggio.
Il Comune di Mesagne e la gente che ha partecipato all’iniziativa, sono rimasti molto contenti del risultato e dallo scopo che ha questo evento, promettendo di essere sempre di appoggio ai ragazzi nella realizzazione della prossima tappa italiana ovviamente nella nostra città !
Ringraziamo i ragazzi perché con un evento del genere, che mira ad aiutare la comunità e a portare quanta più gente estera ed italiana nella nostra Cittá, possiamo davvero incrementare il turismo ed aiutare chi è in seria difficoltà, semplicemente con l’arte e la danza.

No Comments