March 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 27 aprile 2018 alle ore 19.00 il Jan – Net è lieto di ospitare la presentazione del libro “Tutti gli amori nella mia testa. Lettere d’amore per amori mai nati” di Rosa Elenia Stravato, pubblicato con Giacovelli Editore.

 

Il libro – opera prima della giovane scrittrice – è una raccolta di nove racconti a tematica amorosa. Ogni racconto è avvolto in una cornice che fa da preambolo alla storia che racconta. Sono lettere d’amore per amori mai nati poiché nessuno dei personaggi è stato conosciuto dall’autrice. Tutto nasce da un’osservazione fantasiosa della realtà. Si è soli alla fermata di un tram ed un volto, una canzone, una camminata strana, suggeriscono storie che popolano un’immaginazione intima e vivace. “Tutti gli amori nella mia testa” è un inno alla pura e mesta osservazione della vita che scorre, una sorta di “panta rei” dove, piuttosto che contemplare uno schermo, si contempla l’amore.

 

La presentazione del libro si svolgerà nell’ambito del Progetto “U’libbr”, progetto di Promozione alla lettura e rinnovo testi Biblioteca Comunale.

 

L’autrice:
Rosa Elenia Stravato, nata a Martina Franca nel 1991. Trasferitasi a Roma nel 2010, s’iscrive al corso di laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università “Sapienza” di Roma. Si laurea alla Magistrale in Spettacolo teatrale,cinematografico e digitale con 110 e lode e una tesi sul tema “La Tempesta di William Shakespeare e i maestri del 900”. Nel 2017 frequenta la scuola di scrittura creativa RaiEri presso gli studi Rai di via Teulada a Roma. Dal 2010 al 2017 frequenta i prestigiosi seminari di scrittura scenica a cura di M. L. Compatangelo. La passione per la scrittura e l’attenzione critica al mondo la vedono articolista per la testata on-line “EinsteinJournal” – sezione spettacolo. Collabora dal 2010 con la Fondazione Paolo Grassi e il Festival della Valle d’Itria. Dal 2017 per conto della Fondazione Paolo Grassi è tutor responsabile dei progetti di Alternanza Scuola-Lavoro attivati con il Liceo Classico “Tito Livio” di Martina Franca. Nel 2018 è docente di scrittura scenica presso il Laboratorio Urbano “Bollenti spiriti” di Fasano. Collaboratrice e fervida sostenitrice delle attività culturali, collabora alla prima edizione del Valle d’Itria CortoFestival, ove cura un laboratorio di storyboard per bambini e una retrospettiva su Totò, focalizzandosi sulla celebre opera “Miseria e Nobiltà”. Ha partecipato a vari concorsi letterari, distinguendosi per originalità e professionalità, tra cui: Concorso Acli (2005, 2006), Premio Nazionale Valeria (2011), Concorso Unicef (2003).

No Comments