December 14, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di San Pietro Vernotico al termine degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà una coppia di giovani coniugi del luogo per il reato di abbandono di minore. I predetti, nel primo pomeriggio di ieri, hanno lasciato la propria figlia di due anni a giocare in un giardino pertinente l’abitazione di residenza privo di recinzione, adiacente a una pubblica via interessata da particolare transito veicolare, senza alcuna assistenza e in una concreta situazione di pericolo. La bambina nel frangente, si è allontanata per circa 200 metri dal giardino, per poi essere ritrovata, fortunatamente illesa, sul ciglio della citata strada da un automobilista di passaggio che ha subito allertato il Carabinieri. La bimba, che si ribadisce gode di buone condizioni di salute, è stata consegnata ai suoi genitori. Al fine di porre maggiormente l’accento a tutte quelle disattenzioni degli adulti nei confronti degli infanti, giova in questo contesto sensibilizzare l’opinione pubblica richiamando anche l’attenzione sulle numerose situazioni che hanno riguardato l’abbandono involontario dei minori all’interno delle auto in condizioni climatiche particolarmente ostili, che in alcuni casi ha portato a conseguenze drammatiche. Proprio per questo motivo e per ridurre al massimo le conseguenze derivanti da tali condotte, il legislatore ha avviato l’iter per l’approvazione di una modifica all’art. 172 del codice della Strada che, se non vi saranno correzioni al testo, dal 1° luglio p.v. diverrà effettiva. Sarà introdotto in sostanza l’utilizzo obbligatorio di seggiolini muniti di dispositivi elettronici acustici e luminosi che segnalano la presenza del bambino a bordo dei veicoli anche quando si spegne la vettura.

No Comments