September 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Lettera Aperta:
Al Sig. Sindaco e ai Componenti la Commissione elettorale del Comune di Brindisi.

 

Apprendo da notizie di stampa di essere stata sorteggiata tra coloro che dovranno svolgere il ruolo di scrutatore e riserve per le prossime elezioni europee.

Finalmente e per la prima volta un’Amministrazione, in discontinuità con quelle precedenti, decide di procedere sorteggiando i nominativi, mettendo così fine alla vergognosa nomina di parenti, amici ed elettori a compenso: “I Raccomandati”.

Nel complimentarmi per il metodo utilizzato per la scelta, una modalità “Democratica e trasparente” per usare le parole del Sindaco Rossi, auspico che la stessa modalità accompagni sempre gli “Atti” di questa Amministrazione.

Per conto mio, pur nella mia condizione di inoccupazione, pur dovendo gestire una situazione non semplice di famiglia “monoreddito”, con la speranza di poter contribuire ad alimentare la classica “goccia nell’oceano”, il compimento cioè di quei piccoli gesti che se non ci fossero mancherebbero alla “Comunità”, comunico alle SS.VV. Ill.me di RINUNCIARE fin d’ora al ruolo “sorteggiatomi” a favore dei nostri, tanti, giovani disoccupati , da dove mi permetto di suggerire di attingere per le prossime volte sempre in nome di quella “Democrazia e trasparenza” ma anche della “Necessità e del Merito”.

Abituiamoci all’onestà, Buon lavoro

 

D’Aprile Daniela

No Comments