September 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi, che hanno eseguito controlli preventivi della circolazione stradale con posti di blocco ad “alta visibilità” e cinturazioni di aree sensibili, attuati da pattuglie a saturazione di settore e mobili di zona. Il tutto orientato alla prevenzione e repressione dei reati e degli illeciti in genere, al fine di assicurare un elevato target di sicurezza. Il servizio è stato finalizzato anche ad assicurare una cornice di serenità ai cittadini che in considerazione della stagione estiva si riversano sui luoghi di aggregazione, nei locali pubblici e di intrattenimento e nelle piazze per seguire le varie manifestazioni. L’attività preventiva è stata altresì rivolta a scongiurare il triste fenomeno degli incidenti stradali, per fare riferimento a tutte quelle persone, soprattutto giovani, che hanno perso la vita sulla strada. Il dispositivo ha anche interessato le contrade rurali dove in passato sono stati rinvenuti autoveicoli e mezzi agricoli oggetto di furto, nonché refurtiva varia ed armi.

 

In particolare:


– a Brindisi, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Brindisi, Maria Carmela Soliberto, classe 1982 del luogo. La donna è indagata per i reati di danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, a seguito del danneggiamento avvenuto in via Bastioni San Giorgio, senza alcun apparente motivo, di un’autovettura in sosta, precisamente una Daewoo Matiz di proprietà di un cittadino di nazionalità pakistana, infrangendo il vetro posteriore destro, mediante l’utilizzo di un martelletto. I Carabinieri intervenuti immediatamente sul posto, a seguito di segnalazione al numero di pronto intervento 112, hanno subito bloccato la donna che si stava avventando su altre autovetture in sosta. L’indagata, nella circostanza, si è scagliata violentemente nei confronti dei militari che ha aggredito colpendoli con calci e pugni, opponendo fattiva resistenza fisica e cagionando loro lesioni personali nel tentativo di immobilizzarla. L’arrestata, dopo la notifica del provvedimento giudiziario ed espletate le formalità di rito, è stata condotta nel carcere di Lecce;

 

– a Latiano, i Carabinieri della Stazione hanno tratto in arresto un 46enne per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti, è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato risottoposto agli arresti domiciliari;

 

– a Brindisi, sempre per evasione dalla detenzione domiciliare, è stato deferito in stato di libertà un 63enne del luogo, sottoposto all’espiazione della misura definitiva con provvedimento emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Bari, per il reato di ricettazione in concorso con altre persone;

 

– per guida in stato di ebbrezza alcolica sono stati denunciati:

. un 27enne di San Vito dei Normanni, fermato alla guida dell’autovettura Volkswagen Golf della madre, riscontrato con un tasso alcolemico pari a 2,13 G/L; la patente è stata ritirata e l’auto affidata alla madre;

. un 56enne originario di S. Vito dei Normanni, residente in Liguria, fermato alla guida di una fiat 500 di proprietà della convivente, riscontrato con un tasso alcolemico pari a 1,88 G/L; la patente è stata ritirata e l’auto affidata alla proprietaria;

. un 32enne residente a S. Vito dei Normanni, residente in Lombardia, fermato alla guida di una Audi A4 di proprietà del padre, riscontrato con un tasso alcolemico pari a 0,87 G/L; la patente è stata ritirata e l’auto affidata al genitore;

. un 25enne residente a S. Pietro Vernotico, fermato alla guida di una Fiat Punto di proprietà di un amico, riscontrato con un tasso alcolemico pari a 1,75 G/L; la patente è stata ritirata e l’auto affidata al proprietario;

. un 52 enne di Brindisi, fermato alla guida di una Renault Megane di proprietà del fratello, riscontrato con un tasso alcolemico pari a 1,56 G/L; la patente è stata ritirata e l’auto affidata al genitore;

. un 32enne residente in provincia di Modena, fermato alla guida della propria autovettura e sottoposto ad accertamento per verificare se fosse sotto l’effetto di stupefacenti: lo stesso, a seguito di prelievo ematico, è risultato positivo ai cannabinoidi e alla cocaina; la patente è stata ritirata e l’autovettura sottoposta a sequestro finalizzato alla confisca;

. un 34enne residente a Torre Santa Susanna, perquisito è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 17 cm, riposto all’interno di un borsello, il manufatto è stato sottoposto a sequestro.

 


Riguardo all’attività di contrasto all’assunzione di sostanze stupefacenti sono stati segnalati all’Autorità amministrativa:

– a San Pancrazio Salentino, un 19enne, il quale fermato in Piazza Cavour, nel corso di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 10 grammi di “marijuana”, occultata nel marsupio;

– a Ostuni, una 21enne del luogo, in contrada Santa Caterina è stata trovata in possesso di 16,9 grammi di “marijuana” occultati nella borsetta;

– a Montalbano di Fasano, nel corso di una perquisizione domiciliare, un 20enne del luogo è stato trovato in possesso di 1 grammo di marijuana e 1,5 di hashish occultati in un cassetto del comodino della camera da letto;

– a Erchie, un 20enne del luogo, in via Borghetto è stato trovato in possesso di 1,2 grammi di “marijuana” occultati nelle tasche ei pantaloni;

– a Brindisi, un 25enne del luogo, perquisito in via Mons. Pietro Munzani, è stato trovato in possesso di 2 grammi di “marijuana” occultati nel portamonete;

– a Brindisi, un 18enne residente in provincia di Reggio Emilia è stato trovato in possesso di 9,5 grammi di hashish occultati nel marsupio;

– a Carovigno, un 26enne del luogo, perquisito in via Morandi, è stato trovato in possesso di 2 grammi di “marijuana”, occultati nel portamonete;

– a Ceglie Messapica, un 25enne del luogo è stato trovato in possesso di 1,5 grammi di “marijuana” occultati nel portamonete.

– a San Vito dei Normanni, un 18enne del luogo è stato trovato in possesso di 1 grammo di hashish, a seguito di perquisizione personale;

Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

No Comments