February 21, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Secondo appuntamento in calendario per la rassegna Tutte le storie del mondo – le domeniche del teatro per grandi e bambini in programma presso il Centro culturale e Residenza teatrale Santa Chiara – Museo della Memoria Migrante di Brindisi. Domenica 12 gennaio alle ore 17,30 è la volta della compagnia Principio Attivo Teatro (Lecce) che porta in scena lo spettacolo Hanà e Momò di e con Cristina Mileti e Francesca Randazzo. L’ingresso è su prenotazione al numero di botteghino: 331.3477311. Al termine dello spettacolo verrà offerta una merenda bio a tutti i partecipanti.

 

Hanà e Momò approdano al Santa Chiara come arrivate da un lungo viaggio. Depositati i propri bagagli attorno a uno spazio circolare, si confrontano giocando una partita in una dimensione presentata come rituale e sospesa in un luogo-non-luogo. Lo spazio che hanno davanti è, infatti, un vuoto da riempire, disadorno, fatto di sabbia, in cui le mosse del gioco saranno dettate dalla capacità che avrà l’una di sorprendere e superare le abilità dell’altra, attraverso creazioni di micro storie di fantasia, rese possibili da manipolazioni materiche. La fine della partita sancirà, piuttosto che un vincitore, l’importanza e il valore del concetto di dualità e di incontro. Le due protagoniste scopriranno quanto sia più importante attingere dallo stimolo reciproco, dalla gioia del “fare insieme”, piuttosto che superarsi.

 

L’intera rassegna, curata dalla Residenza teatrale di Thalassia, è stata inaugura lo scorso 5 gennaio con lo spettacolo La grande foresta (di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, con Luigi D’Elia) ed è realizzata grazie alla virtuosa sinergia tra due diversi progetti: il PO FESR Puglia 2007-2013 Asse IV che la Regione Puglia ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese e il programma TEATRI ABITATI finanziato dalla stessa Regione Puglia con fondi europei (Fesr 2007/2013).

 

Il programma di Tutte le storie del mondo prevede due appuntamenti domenicali al mese (fino al 18 maggio) e coinvolge compagnie e attori noti e apprezzati nel panorama nazionale. Rappresenta una novità assoluta nella programmazione culturale cittadina, come offerta artistica stabile destinata all’infanzia e non solo, all’interno di uno spazio che tra gli altri obiettivi si pone proprio come centro di ricerca e produzione artistica dedicato alla narrazione, al racconto, all’“incantamento” della memoria e delle storie. Con i cinque primi spettacoli selezionati tra le migliori proposte d’Italia di teatro attento all’infanzia il Centro invita grandi e bambini a “salvare” le domeniche pomeriggio dedicandole al racconto e all’affabulazione, antica e profonda pratica della formazione e del riconoscimento dell’identità degli uomini e delle comunità.

Il Centro culturale e Residenza teatrale Santa Chiara – Museo della Memoria Migrante è uno spazio d’arte multidisciplinare sulla narrazione, il racconto e la memoria. Un luogo in cui è possibile  rivolgersi ad un pubblico di adulti e bambini attraverso l’arte, il teatro, il cinema e la musica. Uno spazio dinamico, nel cuore della città, dove anche le storie migranti trovano accoglienza. Un ambiente stimolante e in continua evoluzione, con una prospettiva ampia che parte da Brindisi e si proietta verso il Mediterraneo.

 

Questi i prossimi appuntamenti in programma al Santa Chiara – Museo della Memoria Migrante di Brindisi:

2 febbraio – Amore e magia nella casa di Pulcinella – Libera scena ensamble (S. Giorgio a Cremano, Napoli)

23 febbraio Una storia che non sta né in cielo né in terra (Tratto da “La sposa sirena” di Italo Calvino) – Compagnia Burambò (Foggia)

2 marzo – Pinocchio. Il burattino vivente – Tubbacatubba (Bari)

(In allegato la programmazione completa di Tutte le storie del mondo).

 

Per prenotazioni e info: botteghino 331.3477311

La vendita dei biglietti sarà effettuata presso il botteghino dalle 16 in poi.

Orario delle rappresentazioni: porta ore 17 – sipario ore 17,30

Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato. 

 

 

 

No Comments