October 20, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 12 Luglio alle ore 19.00, il regista brindisino Federico Rizzo apre il Puglia Book Fest presentando il suo romanzo
“Diario intimo di un collezionista di mostri” (La mongolfiera editrice).

A dialogare con lui Francesca Romana Intiglietta (Coordinatrice della Caffetteria Letteraria di Palazzo Nervegna, che ospiterà l’incontro)

In questo romanzo il regista e sceneggiatore Federico Rizzo, utilizzando un tragicomico se stesso come alter-ego possibile, ci narra intimamente un anno di avventure nel sottobosco del mondo cinematografico facendoci incontrare sordide umanità figlie della pochezza dei nostri tempi. L’autore usa una narrazione cruda e diretta dialogando coi mostri generati dentro se stesso alla ricerca di una via di fuga verso la bellezza.

L’eclettico regista di origini brindisine a settembre inizierà le riprese del suo prossimo film “999” tratto dal libro di Paolo Amir Tabloni sul mondo dei campioni mancati del calcio, una co-produzione Italio-francese prodotto da Stefania Tschantret per Oblivion Production con il contributo di Emilia Romagna Film Commission e patrocinato da Coni, Lnd e Aic. Dopodiché, concluderà questo intenso 2019, che è iniziato con la fortunata messa in onda sulla Rai del suo documentario “Miss Sarajevo” scritto da Nicoletta Mantovani Pavarotti e Paola Severini Melograni, girando un film sul tema dell’integrazione prodotto da Virginio Moro per Telecomp Planet e Mediaset.

No Comments