January 22, 2020

Print Friendly, PDF & Email


Sabato 5 ottobre a Cisternino (BR), alle ore 19:00, presso il Museo Area Archeologica e Arte Contemporanea (MAAAC) si inaugura la mostra Briciole dalla Terra, uno spazio che vuole favorire l’incontro attraverso il dialogo tra differenti forme di espressione umana, raccontando briciole di vita sparse sulla Terra nell’intento di stimolare la nascita di ponti tra luoghi, persone e culture.

 

L’iniziativa dà il via in anteprima alla terza edizione del Festival della Cooperazione Internazionale promosso dall’AIFO, che si terrà in diversi Comuni della Puglia dal 7 al 13 ottobre 2019 e che quest’anno si concentra su tre dimensioni: “Persone, Comunità e Sviluppo inclusivo”. Il valore assoluto della persona umana, la valorizzazione della solidarietà come dimensione fondamentale delle comunità umane, la capacità inclusiva di uno sviluppo che non lasci nessuno fuori né indietro.

 

Percorrendo queste dimensioni, Briciole dalla Terra propone un viaggio esperienziale all’interno del MAAAC, museo che ospita i resti dell’antico tempio costruito intorno all’anno Mille per volontà dei monaci basiliani e dedicato a S. Nicola di Patara, provienente dalla omonima città turca.

 

Il percorso inizia con la personale del fotoreporter Angelo Calianno, Immagini di un mondo ferito, il quale cattura con il suo obiettivo frammenti di vita delle persone nei luoghi di conflitto e osserva la coesistenza quotidiana degli individui con guerra e violenza.

 

Il viaggio prosegue con le installazioni artistiche di Karolina Sallaku, autrice del libro SPAZIO ZERO, la quale rappresenta le “non identità”, riferendosi agli individui che non si riconoscono in una precisa identità culturale e che esplorano mondi connessi, attraverso parole in lingue diverse, ritagli volutamente casuali di simboli grafici e colore per osservare un processo di sviluppo identitario aggregato.

 

Il cammino di Briciole dalla Terra incontra quindi Born The Same (Nati Uguali), un progetto multimediale della Slideluck Editorial, curato da Mariateresa Salvati, nel qual nove fotografi di tutto il mondo affrontano alcuni bisogni umani universali attraverso microstorie, ove potenti narrazioni visive evocano il fondamento dell’uguaglianza tra individui diversi con simili bisogni e desideri, a prescindere dalle condizioni sociali, culturali e personali.

 

Conclude il viaggio esperienziale di Briciole dalla Terra l’installazione luminosa Mondi di luce dall’Africa, dell’artista-designer Bernardo Palazzo in collaborazione con Luzzart – Syncretic Agency APS, realizzata in ferro e WAX, tessuto di cotone stampato a cera in fantasie multicolore utilizzato dalle popolazioni africane per la realizzazione dei vestiti tradizionali.

 

Sono in programma inoltre due incontri di approfondimento:

lunedì 14 ottobre, ore 18:00, Immagini di un mondo ferito. Oltre il Mediterraneo.
Intervengono: A. Calianno, fotoreporter e autore del Blog Senzacodice.com, P. Cantanna, esperto in geopolitica del Medio Oriente, D. Mangialardi, resp. Amnesty Bari – Gruppo 070, L. Palazzo, presidente associazione umanitaria Briciole.

mercoledì 16 ottobre, ore 18:00, Italia e Albania, unite non solo dal mare.
Intervengono: K. Sallaku, autrice del libro SPAZIO ZERO, L. Taurino, dott. in Lettere – Orientalistica, D. Gigliotti, dottorando in Sociologia economica, Uni. del Salento, G. Scandone, esperto ambientale, L. Palazzo, presidente associazione umanitaria Briciole

 

Briciole dalla Terra è un’iniziativa ideata e curata dall’Associazione umanitaria BRICIOLE, con sede a Cisternino, nata con l’intento di collegare le persone in tutto il mondo per realizzare cambiamenti sociali globali attraverso piccole azioni locali e progetti di cooperazione internazionale.

 

L’evento è realizzata con il contributo del Comune di Cisternino e con il patrocinio della Regione Puglia, dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale (AICS) e dell’Università del Salento.

 

La mostra è ad ingresso gratuito ed è visitabile dal martedì al venerdì, dalle ore 17:00 alle 20:00; sabato e domenica dalle ore 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00.

In occasione di Briciole dalla Terra, il MAAAC riaprirà al pubblico la Sala Lisetta Carmi, offrendo gratuitamente sino al 20 ottobre la possibilità di ammirare una serie di scatti storici della famosa fotografa.

 

 

No Comments