July 17, 2019

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato firmato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa tra il CSV Poieisis, Centro Servizi al Volontariato della provincia di Brindisi ed il Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità.

L’accordo si pone l’obiettivo di attivare ogni forma di collaborazione ed integrazione delle rispettive organizzazioni per lo sviluppo di efficaci interventi di prevenzione del disagio minorile e per il sostegno di una politica di reinserimento e di recupero dei minori attraverso la “presa in carico” della comunità territoriale.

Il Centro per la Giustizia Minorile per la Puglia e la Basilicata tramite l’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Lecce (sezione staccata di Brindisi) s’impegna a sensibilizzare – in collaborazione con il CSV – i volontari sulle attività dei Servizi Minorili e sulle cautele necessarie allo svolgimento di attività di volontariato con l’utenza penale minorile, a facilitare momenti di confronto tra il Volontariato ed i Servizi Minorili, a fornire alle associazioni del territorio le informazioni utili per favorire un’idonea collocazione del minore all’interno delle strutture disponibili.

Il CSV dal suo canto individuerà e sensibilizzerà le associazioni aderenti ed operanti ai settori d’intervento richiamati dal protocollo, idonee per lo svolgimento di attività di riparazione per i minori, garantendone la massima riservatezza.

“Credo che si tratti di una sinergia importante – afferma Rino Spedicato, presidente del CSV Poiesis – in linea con quanto da tempo stiamo seminando in ogni contesto nel quale ci troviamo ad operare. In alcuni ambiti dell’agire sociale, inoltre, la rete diventa fondamentale per aiutare, sostenere, osare, ‘organizzare la speranza’. Presto sarà organizzato un corso di formazione per associazioni e volontari interessati a questo importante protocollo d’intesa”.

 

 

Resp. Area Comunicazione
CSV Poiesis Brindisi

No Comments