August 8, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il parco biciclette a disposizione della cittadinanza per il servizio di bike sharing a Castello Imperiali continua a crescere.

 

Nei giorni scorsi le società Lu Jentu, L’Ape Salentina srls, la Parafarmacia Raiola, Salerno Cinema, Società Sanba srl – Sandrino Gelateria e Parafarmacia Farmanova, hanno donato sei nuove bici che si aggiungono a quelle già in dotazione messe a disposizione dal Gruppo Sportivo Urban Runner, dallo Studio di Ingegneria Impianti Agnusdei srl e dalle Associazioni Fare Verde e Imperiali Atletica.

 

Il bike sharing, ideato e promosso dall’Assessorato alla Mobilità Sostenibile con il contributo delle attività produttive presenti sul territorio, ha trovato in Castello Imperiali la sua base naturale.

 

Recentemente il servizio è stato potenziato con l’introduzione di nuovi orari che consentono la fruizione dei mezzi a due ruote anche agli esercenti commerciali che possono utilizzarli a titolo gratuito per le consegne a domicilio.

 

Il noleggio è possibile dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 20.00 e il sabato dalle 7.30 alle 13.30. La riconsegna per le persone fisiche dovrà avvenire entro la giornata in cui si usufruisce della bici, mentre le attività commerciali potranno restituire il mezzo la mattina del giorno successivo.

 

“L’iniziativa “adotta una bici” ci ha garantito di creare dal nulla e senza costi per il comune un vero e proprio parco di mezzi, il cui numero continua ad aumentare grazie alla generosità dei privati – dichiara l’Assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano – Ora siamo al lavoro per la creazione di una seconda postazione, oltre a Castello Imperiali, da cui poter noleggiare gratuitamente le biciclette.”

 

Sempre sul fronte bicicletta, è stato letteralmente preso d’assalto il bonus promosso dall’Amministrazione Comunale, primo comune sotto i 50mila abitanti in Italia, per l’acquisto di nuove bici o monopattini.

 

Per soddisfare l’enorme mole di richieste pervenute, più di cento a poche ore dall’apertura del bando, la Giunta ha deliberato lo stanziamento di ulteriori risorse, portando la dotazione finanziaria del progetto a complessivi 10mila e 700 euro. La procedura è in fase avanzata di istruttoria e si chiuderà nelle prossime ore.

 

“Siamo l’unico comune in Italia ad aver stanziato fondi propri per aiutare le persone ad acquistare una bici o un monopattino, una scelta fortemente voluta e salutata in maniera entusiastica dalla cittadinanza – prosegue l’Assessore – ora ci tocca proseguire nel processo di ciclabilità, che sarà graduale ed inesorabile e che ci richiederà anche di guadagnare spazi fisici per le due ruote che sono il mezzo più utile ed indicato per muoversi in città, specie in periodo post coronavirus.”

 

 

Francavilla Fontana

No Comments