August 11, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il 22 febbraio 2020, tra pochi giorni, per le imprese di MANUTENZIONE DEL VERDE, scade il termine per presentare istanza utile a dimostrare requisiti professionali, per alcune sarà necessario dimostrare continuità di impresa per usufruire di una specifica deroga prevista dalla Legge n. 154/2016.

Per le imprese già attive alla data di entrata in vigore della riforma, cioè da prima del 26 agosto 2016, si tratta di una scadenza di particolare importanza da non sottovalutare, è necessario scongiurare il rischio di cancellazione d’ufficio dalla Camera di Commercio.

 

Ricordiamo che tutte le nuove imprese e quelle che non possono far valere tale specifica deroga debbono dimostrare il possesso della professionalità prescritta per legge attraverso adempimenti ben più onerosi tra cui la frequenza di uno specifico corso di formazione.

 

La Confartigianato ha quantificato in circa 320 le imprese che potrebbero beneficiare di questa fondamentale esenzione, tuttavia il tempo stringe e l’Associazione che ha individuato una strada da percorrere per mettere in sanatoria queste imprese necessita di entrare immediatamente in contatto con loro, per queste ragioni ha istituito un n. di tel. 328.8519445 a cui le imprese sono pregate di rivolgersi al fine di rientrare in questa importante iniziativa di tutela.

 

La Confartigianato organizza altresì, come è ormai noto, il corso di formazione teorico-pratico di 180 ore necessario a tutti coloro che non possono godere di alcuna deroga, anche a tal fine si rende disponibile sollecitando adeguata premura verso titolari o preposti di imprese del settore del verde.

 

Il Direttore Confartigianato Brindisi
Teodoro Piscopiello

No Comments