December 12, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Si svolgerà Giovedì 21 Novembre pv (ore 16,30) a Brindisi presso la sala conferenze dell’ASL in via Napoli, 8 al rione Casale il convegno “La violenza sui minori”, organizzato e promosso dal CSV Poiesis, evento conclusivo della nona edizione del progetto “Carcere degli Innocenti” ideato e realizzato dallo stesso CSV in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Brindisi, rivolto ai minori in visita ai genitori detenuti, durante il periodo della chiusura delle scuole per le vacanze estive.

“Un’esperienza davvero straordinaria – dice Rino Spedicato, presidente del CSV – per i volontari e le associazioni che hanno aderito all’iniziativa che ha offerto, anche quest’anno durante il periodo estivo, emozioni, condivisioni, opportunità e … speranza in un mondo migliore. Il tema del convegno, proposto dai volontari impegnati nel progetto, vuole offrire un ulteriore occasione per riflettere sula necessità di un lavoro in rete che abbia a cuore il presente e il futuro dei bambini, che dobbiamo fare in modo, attraverso l’impegno di tutti, possa essere di pace e di bene. Il territorio, le istituzioni locali, le famiglie, i gruppi e quanti operano per il bene comune, siano disponibili, e all’occorrenza aiutati, a procedere insieme, mettendo nelle proprie azioni, quello spirito comunitario indispensabile per aiutare concretamente il mondo dei bambini, i più deboli e chi voce non ha”.

Dopo i saluti di Anna Maria Dello Preite (Direttrice del Carcere di Brindisi), Riccardo Rossi (Sindaco di Brindisi), Maurizio Guadalupi (Responsabile del centro contro il maltrattamento all’infanzia “Crisalide”) e Ludovico Abaticchio (Garante regionale dei Diritti del Minore, dell’Infanzia e dell’Adolescenza) interverranno Antonio De Donno (Procuratore della Repubblica di Brindisi), Silvio Molfetta (Presidente Ass. Giovani Avvocati di Brindisi), Elvira D’Alò (Pedagogista Clinico) e Simonetta De Carlo (Vice-presidente della Camera Penale Minorile di Brindisi). A Pietro Rossi (Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà) sono affidate le conclusioni, mentre nei panni del moderatore ci sarà Rino Spedicato.

No Comments