July 14, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

A proposito del vincolo idrogeologico R4 del Quartiere Musicisti sono costretto a rilevare il colpevole ritardo con il quale il sen. Curto ha deciso di tentare di porre riparo al disastro provocato, a sua insaputa, da una Amministrazione di cui lui non era certamente l’ultima ruota del carro. Meglio tardi che mai!

Dovrà darsi molto da fare, però, per colmare l’ignoranza quasi decennale del problema sul quale mostra di avere le idee molto confuse.

Egli, infatti, ha dichiarato pubblicamente che il vincolo è stato proposto all’Autorità di bacino dall’Assessore Lopalco ignorando che detto vincolo è stato imposto mediante l’approvazione del PAI ( Piano di Assetto idrogeologico) con delibera n.39 del 30 novembre 2005 da parte del Comitato Istituzionale dell’Autorità di bacino.

Se fosse stato più attento ai bisogni della gente avrebbe potuto evitare che ciò accadesse. Dice, pretendendo che qualcuno gli creda, di aver incontrato il responsabile dell’Autorità di bacino e di aver sollecitato più volte l’Assessore all’urbanistica ma di tutto questo non esiste evidenza pubblica.

Di certo ci sono sono solo le varie registrazioni audio-video del Consiglio comunale da dove si evince che il sottoscritto è stato lasciato completamento solo a parlare del Quartiere Musicisti.

È benvenuto, comunque, l’impegno del sen. Curto perchè, ne sono certo, la sua autorevolezza aiuterà a far sì che il Quartiere Musicisti abbia le risposte che si aspetta; anche se a progetto definitivo approvato e a lavori aggiudicati ( per il primo stralcio ) sarà decisivo l’operato del Sindaco Maurizio Bruno, che ha promesso il massimo impegno, per declassare il vincolo R4 a valori più aderenti alla realtà.

FRANCO D’ALEMA – GIÀ PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI FRANCAVILLA FONTANA

No Comments