October 16, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il Piano di Riequilibrio Finanziario che si appresta ad attivare l’amministrazione comunale rappresenta un’occasione storica per mettere finalmente in ordine i conti del comune.

E’ una scelta di grande responsabilità e di profondo rispetto verso i cittadini.

Valori che contraddistinguono l’azione della nostra amministrazione sin dal giorno del suo insediamento.

 

Con molta chiarezza, il Sindaco Riccardo Rossi, in sede di approvazione di bilancio aveva già offerto alla città una operazione verità sottolineando senza infingimenti le criticità che presentavano i conti del comune ascrivibili alle cattive gestioni degli ultimi decenni.
Il piano di riequilibrio finanziario è il seguito di quella operazione verità e l’agitazione con cui si stanno dimenando alcune forze di opposizione è la prova che i responsabili del disastro sono ben consapevoli del loro passato di amministratori irresponsabili, per utilizzare un eufemismo.

 

Brindisi può cominciare invece a guardare con più fiducia al suo futuro. Sarà un processo impegnativo che richiederà il lavoro preciso e puntuale di tutti ma siamo anche sicuri che la strada per il cambiamento ormai è segnata e vogliamo percorrerla fino in fondo certi del sostegno dei brindisini.

 

Ai pianti delle false prefiche di Forza Italia, agli strali di Fratelli d’Italia (due fratelli che non parlano nemmeno tra loro) e alle mani lavate di altri esponenti di opposizione rispondiamo con gli unici mezzi che conosciamo: il lavoro e l’impegno.

 

Brindisi continuerà ad essere competitiva e continuerà il lavoro di rilancio: gli investimenti fatti per ridare alla nostra città (dopo anni di anonimato) un’estate di visibilità, attrattività e ritorni economici per gli operatori commerciali, i finanziamenti per rigenerare il quartiere Paradiso, parco bove ed altre periferie, la ristrutturazione dell’Ostello della Gioventù, i bandi per le piste ciclabili a cui ci siamo candidati e le opere pubbliche già pianificate (partiranno in questi giorni i lavori di rifacimento di via del Mare, ad esempio).
Non ci fermiamo.

 

Vale anche la pena chiarire a beneficio dei cittadini costretti a leggere le bugie di qualche consigliere d’opposizione che non aumenteranno le tasse già ai massimi livelli consentiti per le scelte scellerate in passato di chi oggi recalcitra e che non saranno le multe a risanare il bilancio perché seguono altre norme che impongono direttive precise per gli introiti.

Brindisi Bene Comune è al fianco del Sindaco Riccardo Rossi e della sua amministrazione e con tutte le forze politiche della coalizione è già impegnata a sostenere questo percorso delicato e importante per il futuro della città.

 

Brindisi Bene Comune

No Comments