April 7, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“Nell’incontro pubblico di ieri ho ascoltato parole gravissime rivolte alla mia persona che ritengo offensive e false oltre che assolutamente prive di fondamento. Il dipendente della Multiservizi, Sandro Trane, che le ha pronunciate se ne assumerà la responsabilità in tribunale. Trovo altrettanto gravi ed infamanti le allusioni pronunciate dal consigliere Roberto Cavalera al suon di “compare Rossi”. Anche in questo caso l’esponente di Forza Italia ne risponderà nelle sedi opportune così come tutti coloro che rilanciano epiteti ed allusioni lesive della mia persona e della mia rispettabilità.

 

Sapevo che non sarebbe stato facile aprirsi al confronto con la città su temi complessi come il bilancio delle casse comunali ma confido nella volontà dei cittadini di cambiare il passo; i brindisini ne hanno già dato prova in tante occasioni.

 

Non sarà la diffamazione di pochi a farmi desistere”, lo dichiara il sindaco Riccardo Rossi.

No Comments