July 23, 2019

Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Stato nell’ambito di un azione di prevenzione e repressione dei reati, ha arrestato un pluripregiudicato, già latitante nel 2012 quando fu scovato all’interno di una lussuosa villa sulla Selva di Fasano.

Trattasi di G.D., ostunese classe 1961, al momento dell’arresto Sorvegliato Speciale di Pubblica Sicurezza con Obbligo di Soggiorno in Ostuni e obbligo di firma in Commissariato.

Nella mattinata dell’Epifania nel corso di alcune verifiche presso pubblici esercizi da parte di Agenti del Commissariato della Città Bianca è stato controllato all’interno di un bar in contrada Galante mentre, seduto ad un tavolino, consumava una bevanda alcolica in compagnia di tre pregiudicati con precedenti per reati contro la persona, il patrimonio ed in tema di droga nonchè intenti a bere alcolici.

Pertanto veniva tratto in arresto nella flagranza della violazione delle prescrizioni del regime della Sorveglianza Speciale di PS con obbligo di soggiorno e, d’intesa col PM di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi Dottor CASTO, associato presso la Casa circondariale a sua disposizione.

Il controllo della Polizia di Stato è stato eseguito lungo la Strada provinciale Ostuni Martina Franca in agro ostunese e a ben 15 chilometri di distanza dalla residenza dell’arrestato sprovvisto di patente di guida.

No Comments