April 4, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

La circolare n. 3 di fine novembre del ministero delle Finanze – fornitami durante un incontro da un cittadino mesagnese che ringrazio, Raffaele Campana – apre uno spiraglio sulla possibilità, da parte dei comuni, di restituire ai contribuenti la quota variabile delle pertinenze delle abitazioni in relazione alla TARI. Questo nel caso in cui tale quota sia stata calcolata in modo errato e nel rispetto dei principi dell’integrale copertura del costo del servizio di gestione dei rifiuti e della corretta predisposizione dei piani finanziari. A tal fine, gli uffici comunali stanno vagliando le indicazioni ricevute e le ipotesi prospettate dall’atto ministeriale; a breve intendiamo chiedere parere alla Corte dei Conti. In caso di accoglimento dell’ipotesi che andremo a formulare, provvederemo a riparare alle scelte sbagliate operate da chi ci ha preceduto nel governo della città, restituendo quanto dovuto ai cittadini che hanno diritto.

No Comments