October 17, 2019

Print Friendly, PDF & Email

 

Da oltre due mesi, una intensa attività di studio e partecipazione è in pieno fermento in vista dell’appuntamento del prossimo sabato 22 giugno con il Torneo della Civetta, uno dei più importanti eventi di rievocazione e ricostruzione storica della regione Puglia. Il Torneo ha infatti lanciato quest’anno una serie di iniziative grazie al sostegno del Programma straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia e dell’Amministrazione Comunale, finalizzate a valorizzare l’identità territoriale e a coinvolgere attivamente nella manifestazione anche i più giovani.

 

Protagonista di questa nuova esperienza sono i bambini a cui è dedicato il tema dell’edizione 2019: “Il Medioevo dei Bambini”. Già da diverse edizioni al centro della manifestazione e attori principali del’emozionante lancio finale delle lanterne, hanno assunto un ruolo importante anche nella fase precedente al Torneo con la realizzazione di laboratori a loro dedicati realizzati dalla Pro Loco grazie alla preziosa collaborazione con le scuole della città di Brindisi.

 

“Grazie alle attività laboratoriali – dichiara il Presidente della Pro Loco Italo Guadalupi -puntiamo a consolidare l’identità delle giovani generazioni e la loro conoscenza della storia e del territorio. Attraverso la didattica laboratoriale ed esperienziale siamo riusciti a creare un clima di grande partecipazione intorno al Torneo e, al contempo, a promuovere cultura, arte ed educazione alla legalità. Le passeggiate, il fumetto, la sartoria sono tre proposte che sono state accolte con tantissimo entusiasmo non solo dai bambini e dai ragazzi ma anche dagli insegnanti che hanno contribuito con impegno ed energia alla loro realizzazione. Siamo pronti a vedere i frutti di quanto realizzato nel corso del prossimo Torneo della Civetta!”

 

Alle attività laboratoriali finali parteciperanno anche le associazioni di rievocazione storica che collaborano alla realizzazione del Torneo al fine di far interagire sapere esperto, sapere tecnico e sapere di comunità. Tutti i risultati dei laboratori –le immagini dei walkscape, i fumetti e i costumi – saranno, infine, parte integrante del Torneo edizione 2019 e ne arricchiranno lo svolgimento insieme ai loro piccoli autori.

 

I laboratori

“La civetta parlante” ascoltiamo le storie dei nonni

In collaborazione con la Scuola Elementare “De Amicis” dell’I.C. PARADISO-TUTURANO, il laboratorio “la civetta parlante”, dedicato a 40 partecipanti, è incentrato sulla costruzione di walkscape – il camminare cioè inteso come forma autonoma di arte, di conoscenza delle trasformazioni per ricostruire la storia e l’identità di Tuturano attraverso immagini e dettagli nascosti.
Il laboratorio ha lo scopo di preparare le più giovani generazioni all’evento del Torneo attraverso le storie dei loro nonni e lo scambio generazionale. Insieme, si riscoprono storie che racchiudono l’identità di Brindisi e del quartiere di Tuturano mentre, con l’ausilio di immagini d’epoca, testimonianze e memorie della frazione e della città, si mette in relazione la modernità con le testimonianze della storia dell’arte pugliese di epoca normanna.
Nel corso del Torneo della Civetta, sarà possibile rivedere le immagini e la mappa mentale ed esperienziale del borgo realizzata durante i laboratori.

 

“La civetta volante” Nuvole di Medioevo. Raccontiamo la storia a Fumetti

Realizzato in collaborazione con la Scuola Media “Don Bosco” dell’I.C. PARADISO-TUTURANO, il laboratorio “la civetta volante”, dedicato a 40 Partecipanti, parte dell’assunto che i giovani brindisini non sempre conoscono la storia del loro territorio e l’origine storica dei loro quartieri. Grazie alla tecnica del fumetto, il laboratorio svolge una azione divulgativa finalizzata “a far apprendere”, divertendosi, la storia e la storia dell’arte attraverso immagini, disegni e riproduzioni.
Il laboratorio ha previsto una modalità a cascata, con la formazione dei docenti e la condivisione di materiale iconografico e storico; a seguire, i ragazzi prima hanno lavorato con la loro insegnante di italiano alla costruzione del racconto e della sceneggiatura e poi, con l’ausilio di un fumettista esperto, hanno disegnato a matita le tavole del fumetto. In questi giorni sono impegnati con l’inchiostrazione e la colorazione delle 6 tavole che raccontano la storia della fondazione del Borgo di Tuturano, del conte Guglielmo e di sua moglie Sighelgaita, dei condottieri Normanni, tavole che saranno in esposizione nel corso della manifestazione. Il fumetto sarà anche scaricabile con QRCODE.

 

“Progettiamo il Torneo della Civetta” Laboratorio di sartoria storica

Centrale tra i laboratori quello di sartoria storica realizzato in collaborazione con l’Istituto professionale ISSMT MORVILLO-FALCONE di Brindisi. Il laboratorio è dedicato a 18 partecipanti con la finalità di dar vita agli abiti storici di corte. Con l’ausilio di docenti esperti il laboratorio punta al trasferimento della antica arte della creazione storica. Il laboratorio unisce competenze differenti, dalla progettazione e confezione di abiti di corte fino alla ricostruzione filologica per il costume storico. I costumi realizzati saranno indossati nel corso della sfilata dai partecipanti al laboratorio.

 

***********

Ulteriori dettagli e informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook del Torneo della Civetta www.facebook.com/TorneodellaCivetta/

“Il nuovo Torneo della Civetta”: un ponte tra passato e futuro all’insegna di rievocazione, partecipazione, artigianato e nuove tecnologie” è realizzato dalla Proloco di Tuturano con il sostegno del Programma straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia.

No Comments