August 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email


La città di Fasano si appresta a ospitare un evento dal respiro internazionale: si tratta del “9th World Open Inline Figure Skating”, Mondiale di Skating in programma dal 18 al 21 luglio all’interno della palestra “Franco Zizzi” (in via E. de Deo).

La cerimonia ufficiale di apertura della manifestazione si terrà il 18 luglio, a partire dalle ore 18,30 in piazza Ciaia, che per l’occasione ospiterà esibizioni di pattinaggio e lo spettacolo de “La Scamiciata” – grazie alla collaborazione con il Comitato “Giugno Fasanese” – quale festa di benvenuto dell’intera Città alle delegazioni che parteciperanno al Mondiale.

 

Il prestigioso appuntamento, promosso dalla W.I.F.S.A. – World Inline Figure Skating Association e patrocinato dal Comune, è arrivato in territorio fasanese grazie all’impegno dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Skating Fasano”, Scuola Sportiva di pattinaggio artistico nata nel 2012. Fondamentale anche la sinergia tra la Scuola e il mondo dello sport – rappresentato dal Presidente della Consulta dello Sport Città di Fasano, Angelo Dicarolo e dal Delegato Provinciale del CONI, Oronzo Pennetta –, l’Amministrazione, lo sponsor Gruppo Zoosafari e le famiglie dei giovani atleti.

 

Alle gare del Mondiale prenderanno parte ben trecentocinquanta atleti di quindici nazioni: Italia, Inghilterra, Irlanda, Francia, Spagna, Romania, Ucraina, Russia, Iran, Isole Mauritius, Polonia, Belgio, Svezia, Stati Uniti e Moldavia. Saranno cinque le specialità in cui si misureranno pattinatori e pattinatrici, di età compresa tra i 4 e i 60 anni arrivati nella giornata di ieri per iniziare la preparazione atletica con l’attuale campionessa di pattinaggio in linea, Chiara Censori.

 

«Questa è una straordinaria occasione di promozione del territorio e di incontro fra i popoli, presupposto imprescindibile di pace – dichiara il sindaco Francesco Zaccaria –. Invito tutti gli sportivi fasanesi a sostenere gli atleti stranieri sulle tribune dell’impianto sportivo, con il calore e l’ospitalità per le quali la nostra gente è famosa in tutto il mondo».

 

«Per quattro giorni, Fasano rappresenterà la vetrina del mondo nell’ambito degli sport rotellistici – afferma l’Assessore allo Sport, Giuseppe Galeota –. Questo evento assume una triplice valenza: una chiaramente sportiva, perché pone alla ribalta uno sport spesso definito impropriamente “minore” e permette di far conoscere la pratica del pattinaggio inline in un contesto ad ampio raggio; una legata alla promozione del territorio: oggi lo sport deve essere necessariamente declinato sotto molteplici aspetti, e la promozione del territorio è uno di questi. Basti pensare – prosegue – che ci saranno circa 1200 visitatori, il che fa derivare un effetto di carattere economico di notevole spessore, in termini di avventori di alberghi, ristoranti e luoghi d’interesse, quindi assume anche un importante carattere turistico; la terza valenza è legata alla multiculturalità: il Mondiale permetterà di confrontarci con paesi lontani, alcuni extraeuropei, come Iran e Isole Mauritius. Tutto questo ci rende orgogliosi perché ci fa “portabandiera” del rispetto e dell’apertura alla diversità, e sottolinea il valore che l’integrazione e l’accoglienza rivestono per la città di Fasano quale fonte di ricchezza e di accrescimento culturale».

 

«Siamo fieri di poter ospitare così tanti atleti nella nostra città – ribadisce Lisa Patricia Rollinson, Presidente dell’A.S.D. “Skating Fasano” –. Questo appuntamento accende un faro sul mondo del pattinaggio in linea, nato dalla necessità degli atleti di allenarsi anche in mancanza di una pista di ghiaccio, diventato poi una vera e propria disciplina con regole e caratteristiche peculiari. Inoltre, incarna le linee guida della Comunità Europea sul significato e il valore dello sport, declinato anche nell’ottica della salute, dell’inclusione, della formazione, del sano agonismo e della promozione del territorio».
Tutte le attività sportive si svolgeranno, secondo un preciso calendario, nella palestra “Franco Zizzi”; si potrà assistere alle gare in modo libero. La serata conclusiva, il 21 luglio, prevede un galà finale di premiazione.

 

L’A.S.D. “Skating Fasano” è una scuola di pattinaggio artistico in linea, una nuova disciplina nata dall’esigenza dei pattinatori su ghiaccio di allenarsi anche d’estate quando i palaghiaccio chiudono. Per questo sport è stato creato un pattino innovativo con ruote particolari che imitano la forma e suscitano le stesse emozioni della lama da ghiaccio. Il pattinaggio artistico inline è uno sport molto complesso; infatti la preparazione di un pattinatore si divide in varie tipologie di allenamento: passi, trottole e salti. Oltre alla tecnica, si chiede eleganza, postura, elasticità, interpretazione musicale e preparazione atletica.

 

La scuola è nata nel 2012, quando le due insegnanti Lisa Rollinson ed Heather Billingham, rispettivamente di Liverpool e Blackpool, amiche da ragazze con la stessa passione del pattinaggio su ghiaccio, si sono ritrovate a Fasano, dopo aver sposato entrambe due italiani. La “Skating Fasano” in pochi anni ha già conquistato tanti podi e soddisfazioni nelle competizioni organizzate dall’associazione mondiale di pattinaggio artistico inline WIFSA (World Inline Figure Skating Association) e dalla FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici).

 

 

No Comments