July 5, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Può capitare di tutto in regata: che nelle ultime miglia Paolo Montefusco batta l’equipaggio triestino di Sistiana alle 4 del mattino e nelle ultime miglia, dopo altre 128 di match race nel Canale d’Otranto. O anche che un comandante di Capitaneria di Porto (quella di Brindisi), Mario Valente, imbarcato sulla stessa Idrusa, si piazzi secondo nel concorso Instagram abbinato alla regata e vinca niente meno che un corso di vela, suscitando allegria e applausi.

 

Bella la Brindisi – Corfù. Bella per la galoppata nella notte con la luna piena e il maestrale anche a 25 nodi. Bella per la verve di equipaggi come quello della salentina Splash, con un tenore nel team che intona “all’alba vincerò” sul dopo aver raccomandato a tutti di non dormire nei buchi di vento quasi sempre in agguato proprio al sorgere del sole davanti alle isole che precedono Corfù.
Una cerimonia, quella di questa sera al Marina di Gouvia, dove durante la premiazione della XXIX edizione della regata, dove la passione per la vela è tutta concentrata nella scena dell’equipaggio plurivittorioso della pesarese Moonshine che il suo armatore Edoardo Ziccarelli, costretto in ospedale, ha mandato in gara incitandolo a vincere. Ed ecco che sul palco i suoi lo collegano in vivavoce per fargli sentire gli applausi e l’incitamento di centinaia di velisti radunati attorno. Roba da brividi.

 

Poi la gioia delle donne di Chica Magnum, equipaggio al 90 per cento femminile. Il mito Paolo Montefusco, e soprattutto tutti quelli uomini, donne e ragazzi che hanno partecipato anche con imbarcazioni da crociera: dai sette rotariani brindisini di Albachiara, agli ungheresi di Amadeus, alla barca arrivata da Cagliari, tutti coinvolti nella galoppata notturna e poi nelle pastoie della bonaccia all’alba, nell’esaltazione e anche in qualche polemica, roba che in regata non manca mai, ma la Brindisi – Corfù cresce e ora si avvia verso l’edizione del trentennale, che si svolgerà sempre a giugno, nel 2015.

 

Sarà una prova durissima per il Circolo della Vela Brindisi e per il nuovo presidente Teo Titi. Ma gli incitamenti questa sera sono stati tanti e sinceri.

Appuntamento con tutti, e con tanti altri ci si augura, tra un anno.

 

Ecco i primi tre delle varie classi di regata.
Orc – A : 1. Idrusa, CV Brindisi 2. Team Sistiana, Circolo Nautico Porto Sistiana 3: Chica Magnum, CV Pesaro.

Orc – B : 1. Moonshine, Lni Pesaro 2: High 5 Polimor, Lni Pesaro 3. Buena Vista, Lni Bari.

Orc – C : 1. Splash, CV Marina di Lecce 2: X-Blu,Cus Bari 3. Excellent, CV Taranto.

Holiday: 1. Skyros, Sailing Club Marina di Gouvia 2. Rotevistà, Onda Buena Taranto 3. Mario, Lni Brindisi

Holiday Sprint : 1. Deva, CV Portocivitanova 2. Orione, Lni Bari 3. Miros, Lni Gallipoli

Over all : 1- Moonshine 2. High Five 3: Buena Vista

 
Il Circolo della Vela Brindisi

 

 

No Comments