May 20, 2024

Brundisium.net


Nei giorni scorsi, i poliziotti della Squadra di polizia giudiziaria del Commissariato di Ostuni hanno arrestato in flagranza di reato di furto aggravato Gaetano Moro, 43 anni, già noto alle cronache giudiziarie.
Il provvedimento è giunto dopo le evidenze probatorie acquisite in seguito ad attività investigative condotte dai poliziotti ostunesi nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione dei furti.
Queste le indagini alla base del provvedimento restrittivo cosi come descritto in un comunicato stampa inviato dall’Ufficio del Dott. Albano:

 

Nella serata di ieri, veniva eseguito in località Foragno, contrada di Ostuni, un servizio di osservazione.
In particolare un poliziotto si posizionava appiedato lungo la strada che collega la masseria Foragno con il canile municipale di Ostuni, mentre due altri Agenti erano a bordo di autovettura a breve distanze di supporto.
Si notava che nei pressi del luogo di osservazione giungeva un’autovettura di colore rosso con a bordo un individuo che, sceso dall’auto, con fare sospetto si avvicinava a delle transenne lì poste a margine della strada, in quanto delimitavano un’area di pericolo per la circolazione a causa dello smottamento del manto stradale.
Trattavasi dell’odierno arrestato MORO Gaetano che, dopo essersi avvicinato alle transenne le sganciava e singolarmente le spostava tutte e 8 dietro un muretto a secco colà insistente. Dopo aver avvicinato l’autovettura al muretto, in più riprese poneva alcune transenne nel bagagliaio posteriore l’auto e si allontanava in direzione della sua abitazione.
Trascorsi circa dieci minuti, MORO Gaetano faceva ritorno con la medesima autovettura e ripeteva l’operazione di prelievo di altre transenne poste dietro il muretto e si allontanava sempre in direzione di casa. A tal punto il poliziotto in appostamento, intuito che MORO stesse perpetrando il furto, allertava altro personale lì in zona che prontamente lo intercettava nei pressi della sua dimora, bloccandolo mentre era intento a riversare le transenne poco prima trafugate in un vano adibito a ripostiglio posto nella sua proprietà.
Scattate le operazioni di perquisizione, si rinvenivano nel ripostiglio ove era stato notato armeggiare MORO Gaetano, 6 transenne recanti alcune la scritta “Comune di Ostuni” e su altre posizionati dei segnali stradali. Nel contempo, si individuavano altre due transenne dietro il muretto ove poco prima era stato visto “trafficare” MORO Gaetano, che venivano recuperate e consegnate a personale del Comando Vigili Urbani di Ostuni.
Le transenne, vista la situazione di alto pericolo della strada da dove erano state rubate, venivano riposizionate a garanzia dei cittadini.
L’attività investigativa, secondo il superiore coordinamento della Procura della Repubblica di Brindisi proseguirà nei prossimi giorni e non si escludono a breve ulteriori sviluppi.
In sede di convalida dell’arresto, il Giudice ha sottoposto il MORO alla misura cautelare dell’Obbligo di Dimora in Ostuni con prescrizione di non uscire dalla sua abitazione dalle ore 21 alle ore 6 di ciascun giorno.

No Comments