April 15, 2024

Brundisium.net

Nel primo pomeriggio di giovedì 18 ottobre, a seguito di una telefonata giunta sulla linea di emergenza della Questura che segnalava la presenza di un giovane straniero nei pressi della centralissima piazza della Vittoria con le parti intime scoperte e intento in atti di autoerotismo, una Volante della Questura è intervenuta immediatamente individuandolo e bloccandolo nonostante avesse cercato di allontanarsi nell’adiacente Via Pozzo Traiano persistendo nel comportamento segnalato. Alla luce del fatto che la zona in cui è stato accertato l’evento si trova nelle vicinanze di istituti scolastici frequentati da minorenni , il giovane è stato tratto in arresto per atti osceni in luogo pubblico e su disposizione dell’AG tradotto in carcere.

Durante lo stesso pomeriggio un’altra volante, nel corso dei servizi di pattugliamento delle vie cittadine, ha proceduto al controllo di due giovani di cui uno nativo di Lecce ed uno originario di San Pietro Vernotico entrambi con numerose segnalazioni di Polizia che, alla vista degli operatori della Volante hanno manifestato un comportamento fortemente sospetto inducendo i poliziotti a procedere ad una perquisizione all’esito della quale è stato rinvenimento di un coltello lungo circa 10 cm e di alcuni attrezzi atti allo scasso di cui i due giovani non avevano saputo dare contezza. Entrambi sono stati indagati in stato di libertà per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e di arnesi atti allo scasso. Gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati.

Sempre nel corso della serata del 18 ottobre una Volante ha proceduto al controllo di un diciassettenne trovato in possesso di otto dosi di hashish già confezionate e pronte per lo spaccio nonchè di una somma di denaro di 130€ verosimilmente provento della vendita di altra sostanza stupefacente. Il ragazzo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e riaffidato alla famiglia. L’hashish e il denaro rinvenuti sono stati sequestrati e messi a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Lecce.

No Comments