February 28, 2024

Brundisium.net

La Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate si è svolta anche quest’anno dinanzi al Monumento ai Caduti in Piazza Santa Teresa, in collaborazione con la Marina Militare ed il Comune di Brindisi e con la partecipazione delle Autorità civili, militari e religiose, dei Sindaci dei Comuni della provincia, delle Associazioni combattentistiche, nonché di una folta rappresentanza di studenti e di cittadini.

Intenso e significativo momento della cerimonia è stato l’omaggio ai Caduti con la deposizione di una corona cui è seguita la lettura dei messaggi del Capo di Stato Maggiore della Difesa, del Ministro della Difesa e del Presidente della Repubblica.

Dopo l’intervento del Comandante del Presidio Militare di Brindisi e del Sindaco del Comune Capoluogo, il Prefetto ha indirizzato il Suo messaggio di saluto evidenziando l’importante significato della ricorrenza e sottolineando che “..non possiamo non essere riconoscenti e non rivolgere un commosso pensiero a tutti coloro che non hanno esitato a sacrificare la propria vita per edificare un’Italia unita…in questo delicato periodo, in un clima di preoccupante incertezza internazionale, abbiamo il dovere di ricordarci tutti del milite ignoto” e, rivolgendosi in particolare ai giovani, ha sottolineato la necessità di riflettere “su queste due parole, a volte pronunciate automaticamente, senza soffermarsi abbastanza sulla forte eredità emotiva che esse devono rievocare…La giornata odierna ci offre lo spunto per non dimenticare anche ciò che quotidianamente le Forze Armate fanno per garantire la sicurezza del nostro Paese ma anche il prezioso servizio reso nelle missioni di pace fuori dai nostri confini per difendere i valori universali di libertà e democrazia contribuendo a garantire condizioni di sicurezza e pacifica convivenza delle popolazioni civili.

Negli interventi è stata altresì sottolineata l’importanza di dare continuità alla memoria storica al sacrificio di tanti giovani italiani, attraverso un ideale passaggio di testimone alle nuove generazioni, perché non venga mai meno l’impegno per la pace e la solidarietà tra i popoli.

Durante la cerimonia, alle ore 11,00 ed alle ore 12.00, sono state esplose dalla batteria del Castello Svevo due salve di 21 colpi di cannone.
Inoltre, a sottolineare la vicinanza delle Forze Armate ai cittadini, durante la mattinata è stato aperto al pubblico il Castello Svevo, sede del Comando della Marina Militare e del Presidio di Brindisi.
Nel corso della giornata le diverse Forze Armate si avvicenderanno nella Guardia d’Onore al Monumento ai Caduti.

 

 

In occasione della celebrazione del “4 novembre – Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, nella centralissima piazza Vittoria del capoluogo, il Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi ha allestito una vetrina in cui sono esposte alcune uniformi e cimeli dell’Arma dei Carabinieri, in particolare la Grande Uniforme Speciale per Ufficiali, l’uniforme ordinaria femminile, l’uniforme di servizio invernale per motociclisti e l’uniforme dell’Aliquota di Primo Intervento.

No Comments