February 25, 2024

Brundisium.net

Sull’AIA rilasciata a Cerano, interviene il deputato pugliese Diego De Lorenzis, componente del M5S in Commissione Trasporti alla Camera.

 

Cerano continuerà almeno fino al 2028, nonostante gli impianti sia al centro di diverse inchieste per presunti illeciti.

 

“Governo e Regione sono ipocriti e criminali.” – dichiara il deputato M5S – “Non hanno vergogna: parlano di tutela della salute e dell’ambiente, di occupazione e di innovazione e poi, dopo tante favole, chiacchiere, slogan e promesse, autorizzano la centrale a carbone di Cerano, inquinante e antistorica a continuare ad avvelenare cittadini. Al Ministero della Salute evidentemente non interessa l’alto tasso di tumori nell’area di Brindisi.”

 

“Purtroppo non ci stupiscono questi ridicoli voltafaccia, a Roma come a Bari.” – aggiunge il Diego De Lorenzis – “D’altronde il PD è sempre il partito delle trivelle e dei decreti “salva ilva e ammazza Taranto”, di quello “sblocca italia”, che cerca di giustificarsi proponendo soluzioni irrealizzabili come la conversione a gas di Cerano. Infatti, anche Emiliano non si è opposto al rilascio dell’autorizzazione.”

 

“Questi partiti ci costringono a rimanere schiavi di modelli di sviluppo ottocenteschi. Non c’è da stupirsi se tanti laureati emigrano: qui non c’è spazio per l’innovazione, per alternative economiche alle industrie inquinanti. Solo il M5S ha già le proposte per un serio programma di Governo con cui cambiare direzione e il destino del nostro Paese.” – conclude Diego De Lorenzis del M5S.

 

COMUNICATO STAMPA

No Comments