July 14, 2024

Brundisium.net

Superata la parentesi G7 e l’ubriacatura da lustrini e paillettes che ci ha visti, per pochi giorni, al centro del mondo che conta, si torna purtroppo rapidamente nel precipizio del nostro piccolissimo mondo.
Apprendiamo in queste giorni dai vari organi di stampa la richiesta di azzeramento della giunta Marchionna avanzata dai gruppi consiliari che sostengono il primo cittadino.
Tale richiesta se pur legittima sotto certi aspetti, risulta essere inopportuna ed incomprensibile per tanti cittadini, lavoratori ed i loro rappresentanti sindacali, che in questi ultimi mesi hanno gridato a gran voce quanto sia importante essere uniti come istituzioni per affrontare al meglio la gravissima crisi industriale che attanaglia la nostra provincia.

Alla cittadinanza purtroppo, in queste ore passa l’idea che alla politica ed i suoi seguaci, interessi solo la loro sorte ed il raggiungimento dei posti di potere e di comando, attivando il solito il teatrino ed il valzer delle poltrone.

La Cisal Auspica che le istituzione comunale, provinciale e regionale, concentrino immediatamente tutte le loro attenzioni, sulle sorti occupazionali derivanti dalle vertenze in atto ENEL, ENI-VERSALIS, LYONDELL BASELL, EUROAPI, BRINDISI MULTISERVIZI, solo per citarne alcune, vertenze che ad oggi non hanno ancora una degna soluzione e tengono in apprensione tantissime famiglie.

 

 

Segreteria generale Cisal Chimici

No Comments