October 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Da Battiato a David Bowie, da Lucio Battisti a Giorgio Gaber, da Bob Dylan ai cantautori di Raistereonotte. Un viaggio nella musica d’autore italiana e internazionale con eventi musicali live e presentazioni di libri in una rassegna che unisce lettura, rock e canzoni.

È «Books, rock and songs», un ciclo di sei appuntamenti in programma tutti i lunedì di luglio (5, 12, 19 e 26, inizio alle 21) e i primi due lunedì di agosto (2 e 9, inizio alle 21) alla Casina Municipale sulla Selva di Fasano (piazzale delle Leggende), organizzati dal Comune di Fasano in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese, Bass Culture, Casina Municipale, I Presidi del libro e la Biblioteca di Fasano.

 

Si parte il 5 luglio con Omaggio a Franco Battiato, un live music di Lorenzo Mannarini con la partecipazione di Fabio Zuffanti e la presentazione del suo libro: «Segnali di vita. La biografia de “La voce del padrone” di Franco Battiato» edito da Baldini e Castoldi e appena uscito sul mercato: un saggio molto interessante sul disco di Battiato “La voce del padrone” a 40 anni dala sua uscita. Franco Battiato è uno dei più grandi compositori d’Italia. La sua figura merita di svettare insieme a immortali del passato come Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Antonio Vivaldi. Non solo, Battiato è anche uno dei più grandi divulgatori di cultura che il nostro paese ricordi, e ciò grazie al semplice uso di canzoni, che spesso non arrivano a cinque minuti di durata, e all’enorme capacità di condensare alto e basso, di mischiare profumi provenienti da terre vicine e lontane, di citare il più infimo programma televisivo insieme alle più alte opere filosofiche, mistiche e religiose, di divagare sull’esoterismo, di mescolare pop, rock, cantautorato, elettronica, dance, opera, musica classica e psichedelia. Il 21 settembre 1981 è una data scolpita nella Storia della musica italiana: quel giorno Franco Battiato pubblica il suo undicesimo album, La voce del padrone. È il più pop e al tempo stesso il più difficile, infatti che cosa vorrà mai dire «cerco un centro di gravità permanente»? E un’atmosfera così festosa, i testi quasi incomprensibili ma che rimango no subito in mente, le musiche coinvolgenti ma spiazzanti, che cosa significano? Questo disco non è meno raffinato dei precedenti, anzi, però ha qualcosa che agli altri mancava: una volontà di comunicazione, di stupire sin dal primo ascolto, e il proposito, quasi folle, di arrivare all’immaginario collettivo pur nella complessità di riferimenti, giochi di parole, ermetismo. In ogni caso, Battiato ci riesce: La voce del padrone diventa il disco più venduto di sempre in Italia (oltre un milione di copie). E oggi è ancora venerato: appena sette tracce, mezz’ora di melodie perfette impresse nella memoria di intere generazioni. Per l’eternità, come capita solo ai capolavori. Segnali di vita, scritto da uno dei massimi esegeti del Maestro siciliano, ripercorre la genesi dell’opera: gli antefatti, la creazione di un personaggio scostante e irresistibile, le ragioni di un record così clamoroso, il contesto sociale e musicale nell’Italia di quegli anni, la voglia del Nostro di non ripetersi mai, il suo desiderio di sbancare le classifiche ma di continuare le sue ricerche senza clamori, lo studio dettagliato del metodo compositivo, delle registrazioni, della copertina, delle singole canzoni, l’impatto sul pubblico. Soprattutto su un ragazzino di 13 anni che, grazie a questo album, imparerà ad amare visceralmente la musica e si porrà molte domande su ciò che Battiato voleva comunicare e su quanto ci fosse da imparare grazie a lui. Fino a rendersi conto che La voce del padrone sarebbe diventato il disco che più di ogni altro gli avrebbe cambiato la vita. A lui, come a tantissimi altri.

 

Il secondo appuntamento è in calendario per il 12 luglio con il live di Pietro Verna dedicato a Lucio Battisti e la presentazione del libro «Il nostro caro Lucio» con l’autore Donato Zoppo.

 

Segue l’appuntamento del 19 luglio con live di Domenico Mezzina dedicato a Giorgio Gaber e la presentazione del libro «L’Italia del signor G» con l’autore Fulvio Frezza.

 

Altri due appuntamenti sono dedicati a due grandissimi artisti della musica mondiale. Il primo, lunedì 26 luglio, è il live di Simone Martorana per Bob Dylan con la presentazione del libro «Bob Dylan e like a Rolling Stone» con l’autore Mario Gerolamo Mossa. Il secondo è il dj set di Carlo Chicco del 2 agosto dedicato a David Bowie con la presentazione del libro di John O’Connel «Il book club di David Bowie», con ospite Cesare Veronico.

La rassegna si chiude il 9 agosto con «Omaggio ai cantautori di Raistereonotte», live di Gianni Rotondo con la partecipazione dello scrittore Giampiero Vigorito e la presentazione del libro «Rai Stereo Notte – Il libro».

 

BOOKS, ROCK & SONGS

In collaborazione con Bass Culture, Casina Municipale, I Presidi del Libro di Fasano e Biblioteca Comunale di Fasano

c/o Piazzale delle Leggende, Selva di Fasano

Orario 21.00

Biglietto unico euro 5.00

Botteghino

Il botteghino presso la Casina Municipale è aperto dal 25 giugno 2021 tutti i martedì, giovedì e sabato dalle ore 17.30 alle ore 19.30.

Le domeniche 4-11-18 e 25 luglio 2021 dalle 18.00 alle 19.00

I lunedì 5-12-19-26 luglio / 02-09 agosto 2021 dalle 20.30 alle 21.30

Inoltre i biglietti sono in vendita online e nei punti vendita Vivaticket.

Per informazioni e prenotazioni tel. 347 0391689

Infopoint Casina Municipale: 328 3242230

Info: www.teatropubblicopugliese.it

Ufficio Stampa Teatro Pubblico Pugliese

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com