February 21, 2024

Brundisium.net

Ambrosia Bisceglie vs Soavegel Francavilla 75-78
Parziali: 34-30  53-54  65-68
Ambrosia Bisceglie: Corvino 16, Torresi 6, Gambarota 6, Drigo 12, Storchi 13, Chiriatti 6, Cena 6, Abassi 10, Rianna, Falcone n.e.. Coach Scoccimarro.
Soavegel Basket Francavilla: Dagnello 18, Hidalgo 9, Battaglia 8, Coluzzi, Di Marco 15, Dalovic 11, Medizza 17. n.e.: Vitale, Urso, Mazzarese. Coach Olive.

 

Quando meno forse ci si aspettava un risultato positivo, la Sovegel Francavilla, dopo quattro sconfitte consecutive, torna alla vittoria con una grande gara, espugnando niente meno che il parquet dell’Ambrisia Bisceglie, formazione terza in classifica.

 

Coach Olive, prima di scendere sul parquet, aveva chiesto ai suoi ragazzi una prova di orgoglio per dimostrare prima a loro stessi e poi anche agli altri che la Soavegel non era una squadra finita, quella poco brillante e convinta vista nelle ultime gare che aveva portato, se si esclude Scafati, a sconfitte certamente evitabili e quasi impreviste. L’avvio di gara dimostrava che il coach era riuscito a toccare le corde giuste e, con la mente sgombra da qualsiasi pressione, si assisteva finalmente ad una gara affrontato col giusto approccio ed a viso aperto se pur al cospetto della formazione probabilmente più in forma in questo momento del campionato. Si concedeva forse qualcosa in fase difensiva ma la fase d’attacco era molto efficace. Si assisteva così ad un primo quarto ricco di realizzazioni con i biancazzurri che, dopo aver costretto il Bisceglie al primo time-out dopo 3’,30” (9-13) subiva il prevedibile ritorno dei padroni di casa riuscendo però ad evitare il loro allungo. Il punteggio alla fine della prima frazione era così sorprendentemente alto: 34-30. Anche il secondo quarto seguiva lo stesso trend con i biancazzurri che, dopo la tripla in apertura di Dalovic che valeva il -1, facevano sentire il fiato sul collo al Bisceglie riuscendo prima ad impattare il punteggio con Medizza (42-42 al 4’) e poi a realizzare con l’ispirato Dimarco il canestro del sorpasso. La seconda parte di quarto era tutta a favore dei biancazzurri che con Dagnello toccavano il +5; nel finale una tripla di Corvino riduceva lo svantaggio dei padroni di casa con il parziale al riposo lungo, ancora molto alto, fissato sul 53-54.

 

Al rientro sul parquet ci si attendeva la reazione dei padroni di casa quasi increduli di fronte all’ottima partenza dei biancazzurri ma, sfruttando le incursioni di Hidalgo e con una maggiore aggressività in fase difensiva, erano ancora gli ospiti a piazzare un parziale di 5-10 che valeva, dopo 3’30”, il +6. Unica pecca di questo quarto era il 4° fallo fischiato, a 2’40” dalla fine, a Dimarco richiamato così in panchina da coach Olive. La Soavegel però non si scomponeva e, dopo un parziale recupero del Bisceglie, si riportava a 35” dalla fine, con Battaglia, sul +6 salvo poi subire prima del suono della sirena la tripla di Abassi che fissava il finale di frazione sul 65-68. Nell’avvio dell’ultimo decisivo quarto le squadre sembravano quasi rifiatare col punteggio che si sbloccava solo dopo 2’ ad opera di Abassi. I biancazzurri reggevano l’impatto dell’ultimo assalto dei padroni di casa che però a 3’,50” dalla fine riuscivano a rimettere il muso avanti (71-70). Ma la Soavegel era ancora viva: rispondeva colpo su colpo all’Ambrosia  e con due realizzazioni Dimarco  a meno di 1’ dalla fine si portavano sul +3 (73-76); Storchi, ben contrastato da Medizza nel corso della gara, usciva per 5 falli e l’1/2 dalla lunetta che valeva il +5 sembrava poter mettere fine alla gara quando mancavano 38”. Corvino riaccendeva le speranze dei padroni di casa ma la Soavegel, difendendo bene sull’ultimo attacco dei padroni di casa, non concedeva la tripla della possibile parità. Arrivava così il suono liberatorio della sirena che consegnava alla Soavegel, alla fine di un’eccellente prestazione, la meritata vittoria (75-78).

 

Per i biancazzurri, che domenica osserveranno un turno di riposo, rimane ora l’ultima gara della fase ad orologio che li vedrà affrontare, mercoledì 7 alle ore 20:30, sul parquet del Palasport 2006 di Ceglie Messapica, la formazione del Maddaloni, prima di tuffarsi la domenica seguente nell’avventura dei play-off.

 

Bruno Passaro – Addetto stampa Soavegel Basket Francavilla

No Comments