June 19, 2024

Brundisium.net

Un vile atto intimidatorio è stato perpetrato nella notte nei confronti di Giuseppe Cavallo, imprenditore e consigliere comunale di Francavilla Fontana.
Due cartucce da caccia sono state fatte trovare all’interno di una busta nei pressi del garage dell’abitazione del rappresentante in consiglio di Alternativa Popolare e amministratore della società Fer.Metal.Sud.

La cartucce sono state trovate in mattinata dallo stesso Cavallo che ha immediatamente chiamato i Carabinieri.

Gli investigatori hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza dell’abitazione.
La busta con le cartucce è stata dalla scientifica per i rilievi di rito.

 

Piena solidarietà è giunta a Cavallo da diversi esponenti politici:

Per Pietro Iurlaro, Senatore di Ala-Scelta Civica, “Il vile atto intimidatorio subito dall’imprenditore, amico e uomo delle istituzioni Giuseppe Cavallo è di una gravità inaudita. Inutile, in questo momento, lasciarsi andare a incaute speculazioni sull’identità dell’autore. Nella certezza che si tratti di un imbecille, e pure di un codardo, il compito di identificare questo fenomeno spetta ai nostri carabinieri che, ne sono convinto, faranno piena luce sull’episodio in tempi brevi. Impossibile, allo stesso tempo, non condannare il gesto e, quindi, esprimere piena vicinanza e solidarietà a Giuseppe e alla sua famiglia, cui mando un grande abbraccio“.

 

Questa la nota di solidarietà di Luigi Morgante, del gruppo consiliare di Alternativa Popolare alla Regione Puglia:

Esprimo a titolo personale e in rappresentanza del coordinamento provinciale e del gruppo regionale una ferma condanna per la gravissima intimidazione di cui questa mattina è stato oggetto il consigliere provinciale e comunale del nostro partito, Giuseppe Cavallo, cui sono stati recapitati in una busta da lettera due proiettili davanti all’uscio della sua abitazione a Francavilla Fontana. Nella speranza che le forze dell’ordine e gli inquirenti facciano presto piena luce sull’inquietante vicenda, assicurando alla giustizia i responsabili e restituendo a Cavallo e alla sua famiglia la dovuta tranquillità e il ritorno alla propria quotidianità senza ulteriori pressioni e preoccupazioni, e nella certezza che l’impegno politico e la passione non verranno in alcun modo scalfite da gesti vili e inqualificabili, rinnovo piena solidarietà e vicinanza in un momento così delicato”.

 

“Alternativa popolare di Puglia si unisce nella condanna totale della vile intimidazione al capogruppo del consiglio comunale di Francavilla Fontana, dr. Giuseppe Cavallo e, nel ribadire la vicinanza a tutti gli amministratori locali del partito, sottolinea con forza la volontà nel proseguire sulla strada del rinnovamento della politica a tutela della democrazia ed esclusivamente nel nome e per conto dei cittadini”. E’ quanto afferma in una nota il sen. Massimo Cassano, sottosegretario al Lavoro e coordinatore di Ap Puglia.

“Evidentemente la nostra opera continua di rafforzamento sul territorio, inizia a dare fastidio a qualcuno legato a vecchie e criminali logiche .- afferma Cassano, anche a nome di tutti gli amministratori locali di Area popolare, degli iscritti e dei simpatizzanti -. Non ci faremo intimidire, portando avanti con sempre più entusiasmo il nostro progetto per un movimento politico innovativo che rappresenti la speranza e il futuro”.

Cassano esprime “rabbia e dolore per quanto accaduto a Francavilla, con la convinzione sempre più forte della necessità di fare fronte comune contro chi, ancora una volta, travisando il senso della politica e della democratica convivenza, ne fa un mezzo di odio e terrore. Abbiamo il dovere di agire uniti, con azioni di prevenzione e, dove serve, di attenta e ferma repressione, confidando pertanto nel lavoro delle forze di polizia e della magistratura affinché gli autori di tali scellerati gesti possano essere assicurati alla giustizia”.

 

“Quanto è accaduto al consigliere provinciale Giuseppe Cavallo è un atto vile ed ignobile. Esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza ad un uomo che si è sempre contraddistinto per la sua correttezza e trasparenza tanto in politica quanto nella vita privata” così il senatore di Direzione Italia, Vittorio Zizza.
“Ho già avuto modo si esprimere la mia vicinanza umana e politica al consigliere Cavallo- dice Zizza- per il quale ho grande stima. Cavallo è una persona impegnata nell’imprenditoria e nella politica. I ricatti e le minacce non possono piegare chi lavora per la crescita di un territorio”.
“Auspico che quanto prima si faccia chiarezza su quanto accaduto- conclude il senatore Zizza- e che i responsabili siano assicurati alla giustizia”.

No Comments