January 16, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Brutta disavventura per proprietari e clienti del ristorante “Acqua Pazza”, sito in Piazza Dante, nel pieno centro di Brindisi.

Ieri sera, un giovane è entrato nel locale, ha asportato il registratore di cassa dopo aver strappato fili e rotto suppellettili ed è corso via facendo perdere le tracce.

Per Michele Piccirillo, Presidente provinciale della Confesercenti “non è accettabile che si possa irrompere all’interno di un’attività in pieno centro cittadino e nel pieno della attività per derubare la cassa. Esprimiamo piena solidarietà al proprietario del ristorante ed ai lavoratori. Siamo certi del massimo impegno delle Forze dell’Ordine per fare luce su quanto accaduto”.

 

Per l’assessore alle Attività produttive Massimo Vitali, quanto “accaduto ieri sera è davvero grave e preoccupante. Che si possa irrompere alle nove e trenta all’interno di un’attività in pieno centro per derubare la cassa non è accettabile.

Esprimo la mia solidarietà ai gestori del locale, ai lavoratori ed anche ai cittadini che si trovavano all’interno. So che c’è il massimo impegno da parte delle Forze dell’Ordine per fare luce su quanto accaduto e per monitorare il nostro territorio, rinnovo la vicinanza e l’attenzione da parte mia e dell’amministrazione”

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com