October 4, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale di Fasano ha deciso di rimodulare le tariffe del trasporto scolastico relative a questo mese di giugno. E considerato che il pagamento da parte delle famiglie, i cui bambini usufruiscono del servizio, avviene sempre alla fine di ogni mese, per questo giugno i genitori dovranno pagare molto meno rispetto alla consueta tariffa dell’intero mese. «Si tratta di un provvedimento che abbiamo adottato per venire incontro alle famiglie in un momento storico difficile per tutti – afferma Renzo De Leonardis, assessore alla Pubblica istruzione -; è un piccolo, ma certamente significativo, segno ulteriore di sensibilità dell’Amministrazione comunale –; le famiglie, per la prima volta da quando è stato introdotto a Fasano il trasporto scolastico comunale, dovranno pagare il ticket soltanto per i primi 6 giorni di questo giugno e non versare l’intera tariffa mensile che, fino allo scorso anno, veniva regolarmente pagata per poter usufruire del servizio. Non abbiamo ritenuto congruo – sottolinea De Leonardis – far versare all’utenza l’intera compartecipazione, a fronte di un servizio di cui usufruiscono soltanto per sei giorni nel mese di giugno».

L’agevolazione riguarda le famiglie che hanno bambini frequentanti le scuole primarie e secondarie di 1° grado, le cui lezioni sono terminate lo scorso 9 giugno; mentre «non varrà, com’è naturale che sia – sottolinea l’assessore De Leonardis – per le famiglie con bambini frequentanti le scuole per l’infanzia, poiché queste osservano una data di chiusura differente e, cioè, il 30 giugno, dunque, usufruiscono del servizio trasporto scolastico per l’intero mese. Non creeremo, com’è ovvio, un eventuale contenzioso con la ditta gestrice del servizio – precisa De Leonardis – che continuerà a percepire quanto stabilito contrattualmente anche per questo mese di giugno; sarà il Comune ad accollarsi la somma necessaria».

Pertanto, per questo mese di giugno, le famiglie che hanno bambini frequentanti le scuole primarie e secondarie di 1° grado e che usufruiscono del trasporto scolastico verseranno soltanto 9 euro per il primo figlio (invece dell’intero ticket di 35 euro), 4,5 euro per il secondo figlio (invece dell’intero ticket di 25 euro), 3 euro per l’eventuale terzo figlio (invece dell’intero ticket di 20 euro).

«Questa novità – sottolinea l’assessore De Leonardis – varrà da quest’anno e per gli anni a venire, relativamente al solo mese di giugno, ossia al periodo stabilito per la chiusura delle lezioni scolastiche».

COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FASANO

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com