December 1, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Fasano diventa città aperta agli artisti di strada.

 

Su proposta dell’assessore alle attività produttive, Luana Amati, La Giunta Comunale con deliberazione n. 69 del 12 aprile scorso, ha deciso di sperimentare per la durata di un anno l’iniziativa “SuvVia Buskers Fasano” tesa a favorire l’esibizione degli artisti di strada (buskers) nel territorio comunale con lo scopo di creare occasioni di aggregazione e intrattenimento nei centri abitati incentivando lo svolgimento di momenti di svago.

 

Gli artisti di strada (giocolieri, musicisti clown, mimi, cantastorie, magia-fuoco, trampolieri, ecc.) svolgono una forma di attività tra arte popolare e spettacolo che spesso rappresenta un valore aggiunto per l’animazione e la valorizzazione dei luoghi in cui si esibiscono.

 

“Abbiamo inteso adottare questo provvedimento – dichiara Luana Amati assessore alle attività produttive – per riconoscere il valore dell’arte di strada sotto il profilo artistico, cultural ed economico. L’arte di strada è infatti legata all’idea di viaggio e scambio culturale oltre all’idea dell’accoglienza del forestiero; è una forma d’arte che va incontro alla gente ai giovani, crea conoscenza e interesse e, non da ultimo, porta a frequentare e valorizzare angoli interessanti del territorio. Fasano – continua Amati – è probabilmente l’unico comune del circondario e tra i pochi del Meridione che ha inteso in qualche modo sperimentare, incentivare e normare l’attività degli artisti di strada sul territorio. Abbiamo inteso valorizzare tutto il territorio comunale individuando una serie di luoghi dove consentire agli artisti di esibirsi”.

 

I luoghi presso cui sperimentate l’iniziativa “SuvVia Busker Fasano” sono: in Fasano centro l’area compresa tra via Carlo Alberto, Piazza Ciaia, via del Balì, largo san Giovanni Battista, largo Seggio, Via S. Teresa e piazza dei portici, oltre a corso Vittorio Emanuele e corso Garibaldi. Alla Selva in viale Toledo; a Torre Canne in via del Faro, piazza del Faro, piazza via Eroi del mare e la piazzetta del porto; a Savelletri via del Porto; a Pezze di Greco piazza XX Settembre, corso Nazionale e via Beccaria; a Montalbano piazza della Libertà e a Pozzo Faceto piazza del Santuario. La deliberazione stabilisce che agli artisti di strada non è dovuto alcun compenso da parte dell’Amministrazione Comunale anche se espressamente invitati dalla stessa e non sono soggetti al pagamento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico se non supera i 10 mq.

 

I buskers interessati sono tenuti, almeno 48 ore prima della propria esibizione, a comunicare tramite mail indirizzata alla mail: gruppo_comando_polizia_locale@comune.fasano.br.it o suap@comune.fasano.br.it o per telefono al n. 080.4394173 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e il giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.00 la propria presenza, il tipo di spettacolo che si vuole proporre, il luogo che intende occupare e l’orario dell’esibizione. le esibizioni si potranno svolgere, preferibilmente nei giorni festivi e prefestivi, dalle ore 10,00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 24.00 e in caso di utilizzo di impianti di amplificazione, le emissioni sonore devono essere tali da non recare disturbo alla quiete pubblica e comprese nei limiti di legge.

 

Con questo provvedimento l’Amministrazione comunale intende quindi riconoscere il valore all’arte di strada, incentivare l’esibizione dei buskers e degli artisti locali che spesso non hanno disponibilità di luoghi pubblici dove esibirsi e farsi conoscere, favorendo la socializzazione tra i cittadini anche per godere di slarghi, piazze e angoli suggestivi del territorio.

 

c.s.

No Comments