April 20, 2024

Brundisium.net

Sabato 30 dicembre il Sindaco Antonello Denuzzo ha incontrato gli organi di informazione e la cittadinanza per la tradizionale conferenza stampa di fine anno.

L’apertura è stata dedicata alla notizia, giunta nelle scorse ore, che Francavilla Fontana non è stata intaccata dal piano di dimensionamento scolastico adottato dalla Regione Puglia. Di conseguenza nel prossimo anno scolastico tutto rimarrà invariato con l’attuale configurazione di scuole e dirigenze, senza accorpamenti.

L’anno appena trascorso è stato segnato dal ritorno al voto che ha visto la conferma alla guida della Città del Sindaco Antonello Denuzzo con una giunta rinnovata e tanti nuovi volti che compongono il Consiglio Comunale.

Il 2023 sarà ricordato soprattutto per l’avvio di numerosi cantieri, frutto dei finanziamenti ottenuti in questi anni. Gli ultimi in ordine di tempo sono: contrada Bax (1,1 milioni di euro con fondi PNRR), strade bianche (2 milioni di euro con fondi PNRR), campus sportivo tra le scuole Falcone-Borsellino e Collodi (525 mila euro dal Fondo nazionale per la promozione del Sistema integrato Zerosei), l’ex scuola di via Bilotta (830 mila euro con fondi PNRR), l’ex caserma della Guardia di Finanza (450 mila euro). A questi si aggiungono quelli già aperti e in stato di avanzamento come l’ex Mercato Coperto dove sono in partenza i lavori del secondo e ultimo lotto (3,3 milioni di euro con fondi del PNRR), la scuola De Amicis di viale Abbadessa, il plesso San Francesco, l’ex scuola di via Parri e la discarica di Feudo Inferiore. Nel 2024 partiranno i cantieri per la mitigazione del rischio idraulico del quartiere Musicisti (3,3 milioni di euro con fondi PNRR), la rigenerazione di Palazzo del Sedile (1,1 milioni di euro con fondi PNRR), la Biblioteca inclusiva (350 mila euro con fondi PNRR), l’allestimento del Teatro presente nella Scuola Virgilio, il restauro delle tele degli Imperiali, i percorsi ciclopedonali (853 mila euro) e ulteriori interventi per migliorare le scuole di competenza comunale.

Prosegue la ricerca di finanziamenti per la realizzazione di progetti e nuove opere pubbliche. Nell’ultimo anno l’Amministrazione Comunale si è aggiudicata 50 mila euro per il progetto Galattica, 400 mila euro dai fondi per l’8 per mille per il rifacimento dell’impianto elettrico della scuola Montessori, 200 mila euro dalla Regione Puglia per il recupero della Chiesa di Madonna delle Grazie, 40 mila euro di fondi regionali per la realizzazione di un parco giochi inclusivo nella Villa Comunale, 180 mila euro per l’attivazione di nuove sezioni primavera, 31 mila euro di fondi regionali per la rimozione dei rifiuti nelle contrade e 47 mila euro per la realizzazione di un’area sportiva nella Villa Comunale. Per l’utilizzo dei fondi del PNRR Francavilla Fontana ha ottenuto un plauso dalla Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola che ha indicato la Città come un esempio virtuoso citandola in particolare per la progettualità da 2,5 milioni di euro elaborata dall’Ambito Territoriale Br3 in collaborazione con l’Amministrazione Comunale per l’inclusione delle persone con disabilità.

In attesa dell’arrivo del nuovo dirigente, proseguono le attività programmate in materia urbanistica. Sul fronte PUG è in corso la revisione degli elaborati modificati dall’Ufficio di Piano sulla base delle indicazioni emerse dalla conferenza dei servizi, mentre lo scorso aprile è stato riapprovato il Piano degli Insediamenti Produttivi con la reiterazione dei vincoli preordinati all’esproprio in applicazione delle novità normative introdotte. Il 2024 sarà l’anno dell’approvazione definitiva del Regolamento Edilizio che tornerà ora al vaglio della Commissione per l’esame delle osservazioni. Partiranno, inoltre, gli interventi di riqualificazione nel segno dell’arte di alcuni angoli della Città frutto dell’avviso pubblico sulla street art.

Sul fronte delle politiche abitative nel 2024 sarà approvata la nuova graduatoria dei beneficiari e prenderà il via il progetto sperimentale di cohousing nella ex scuola di via Parri. Partiranno, infine, i lavori a cura di Arca Nord Salento per la realizzazione di un nuovo edificio di edilizia residenziale pubblica nel quartiere Peschiera.

Per le politiche sociali, dopo il grande successo dei centri estivi che quest’anno hanno fatto registrare più di 400 partecipanti, si rafforzano le azioni di contrasto alla povertà con il rinnovo del bonus affitti interamente finanziato dall’Amministrazione Comunale con 300 mila euro. In questi mesi sono stati attivati nuovi servizi come lo sportello contro il sovraindebitamento, il bonus natalizio per le famiglie con difficoltà economiche, la riedizione del bando spazi aggregativi di inclusione e il pronto intervento sociale. Cresce anche l’attenzione per le famiglie con bambini piccoli che potranno usufruire a breve di nuove sezioni primavera.

Sul versante delle attività produttive, terminato il secondo bando del Distretto Urbano del Commercio, nel 2024 partiranno i nuovi servizi del DUC riservati agli esercenti commerciali. All’inizio del nuovo anno vedrà la luce la nuova procedura per la rinascita dell’ex centro di carico intermodale dopo l’esito positivo della consultazione preliminare di mercato conclusa negli scorsi mesi. Proseguiranno anche le iniziative per modernizzare la zona PIP e per il recupero della zona ASI grazie ad un intervento di mitigazione del rischio idraulico reso possibile nell’ambito del contratto di Fiume.

Capitolo ambiente. Negli ultimi mesi si sono intensificati i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti per migliorare la qualità della raccolta differenziata. Parallelamente, grazie ai fondi ottenuti dalla Regione, si sta procedendo alla bonifica di alcune contrade. Nel 2024 si intensificheranno i controlli con nuovi strumenti per il contrasto all’abbandono dei rifiuti. Il nuovo anno segnerà l’avvio della gara in ARO per individuare il nuovo gestore del servizio di igiene urbana.

Prosegue la crescita della Città dal punto di vista culturale. Dopo i grandi eventi estivi che hanno visto esibirsi sul palco di Piazza Giovanni XXIII artisti come Roberto Vecchioni, Raf, Tiromancino, Eugenio Finardi e vere e proprie leggende del jazz, l’Amministrazione Comunale è al lavoro per destagionalizzare l’offerta culturale e turistica. Anche quest’anno la stagione teatrale ha fatto registrare numeri record con oltre 400 abbonamenti e si è consolidato il ruolo della Scuola Musicale Comunale come punto di riferimento per gli appassionati di musica.

Nel 2024 il Comune di Francavilla Fontana tornerà ad assumere personale. L’ultimo aggiornamento del Piao, infatti, prevede 11 nuove assunzioni, 8 delle quali per rafforzare il contingente della Polizia Locale.

Prosegue anche il cammino sul fronte dell’inclusività. Nel nuovo anno riprenderanno gli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche previsti dal PEBA. Cresce anche l’attenzione per i diritti e la parità di genere. Lo scorso dicembre la scuola Bilotta ha ospitato la prima edizione del festival dei diritti che ha accolto storie e testimonianze del mondo LGBT. Rinnovata la Commissione Pari Opportunità con il nuovo Presidente Davide Mastromarino, prosegue anche il lavoro per la parità grazie al finanziamento ottenuto dal bando Genere in Comune promosso da Anci e Regione Puglia.

Francavilla Fontana continua a farsi apprezzare anche a livello nazionale. Lo scorso novembre la Città si è aggiudicata, per la sezione dedicata alla mobilità, il Premio Sviluppo Sostenibile 2023 istituito dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo-Italian Exhibition Group con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.

Comune di Francavilla Fontana

No Comments