July 19, 2024

Brundisium.net

Per la Giornata mondiale della prematurità, il 17 novembre l’Uoc di Neonatologia dell’ospedale Perrino, diretta da Lorenzo Quartulli, incontrerà i bambini nati prima della 37a settimana di età gestazionale, insieme alle loro famiglie, nel portico esterno del Presidio dalle 15.30 alle 17.30.
La Giornata è celebrata in tutta Italia e anche all’estero: a livello nazionale l’associazione Vivere onlus, il coordinamento nazionale dei genitori di figli prematuri, col supporto della società Italiana di Neonatologia, si occupa dell’organizzazione degli eventi.
A Brindisi due simboli della città si coloreranno di viola per puntare un faro sul tema: l’Amministrazione comunale, infatti, ha scelto di illuminare il monumento al Marinaio d’Italia e palazzo Nervegna.
In occasione dell’incontro tra l’équipe di Neonatologia e gli ex prematuri sarà annunciata la donazione al reparto di due isole neonatali, culle termiche dove il neonato viene posto dall’ostetrica subito dopo la nascita per ricevere le prime cure. I due nuovi strumenti sono arrivati in ospedale grazie a una raccolta fondi promossa da Conad Adriatico.
Nella cerimonia, insieme alla direzione strategica della Asl, sarà presente il direttore generale operativo di Conad Adriatico, Walter Boccuni, e il sindaco della città di Brindisi, Giuseppe Marchionna. L’evento avrà anche una parentesi musicale con la performance della dancing violinist Chiara Conte.

UFFICIO STAMPA ASL BRINDISI

No Comments