April 20, 2024

Brundisium.net

HAPPY CASA BRINDISI- HEROES DEN BOSCH: 78-63 (13-19, 39-34, 56-46, 78-63)
HAPPY CASA BRINDISI: Morris 19 (4/4, 3/11, 3 r.), Mitchell 11 (1/2, 3/5, 2 r.), Laquintana 6 (3/6, 0/2, 4 r.), Laszewski 6 (0/1, 2/2, 3 r.), Riismaa (0/1, 0/2. 1 r.), Lombardi 5 (1/1, 1/1, 1 r.), Johnson 12 (3/8, 1/2, 5 r.), Bayehe 10 (4/5, 0/1, 8 r.), Senglin 9 (0/2, 2/2, 3 r.), Seck ne, Malaventura ne. All.: Corbani.
HEROES DEN BOSCH: van Vliet 2 (1/2, 0/1, 4 r.), Moore 10 (3/7, 0/1, 4 r.), Mayfield 7 (2/5, 1/4, 8 r.), Fenner 3 (1/4, 0/3, 1 r.), Van der Mars 16 (8/14, 8 r.), Stumbris 10 (2/3, 2/5, 1 r.), Price 4 (0/1, 1/4, 2 r.), Schottert ne, Kok 6 (3/6, 4 r.), Helfrich 5 (1/1, 1/4, 1 r.). All.: Braal.
Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

 

Happy Casa Brindisi batte anche la concorrenza degli olandesi di Den Bosch e approda nella finalissima del Qualification Round di Basketball Champions League. Ad attenderla saranno i francesi di Cholet, vincente nella prima semifinale del tabellone II sull’altra squadra italiana di Varese.
Quintetto confermato a distanza di ventiquattro ore per coach Corbani: Senglin-Morris-Riismaa-Laszewski-Johnson. Den Bosch parte molto forte trascinata dai movimenti in post basso di van der Mars e dalle triple di Moore e Stumbris che valgono il primo allungo sul 6-13. Le percentuali non eccellono nella prima frazione di gioco ma Brindisi ha il merito di rimanere aggrappata agli avversari nonostante un avvio non in grande ritmo offensivo (13-19). Il quintetto di marca italiana formato da Laquintana-Lombardi-Bayehe mette il timbro sulla fase difensiva permettendo alla Happy Casa di cominciare a correre a campo aperto. Mitchell e Senglin sbloccano i biancoazzurri da oltre l’arco dando il via ad una sequenza di triple che valgono il sorpasso a fine secondo quarto: 39-34. Mitchell e Laszewski continuano nel solco delle triple per il massimo vantaggio di +12 sul 50-38 al 25’. Den Bosch prova ad aumentare l’intensità ed energia per rimanere a contatto ma Brindisi mostra tutte le armi a disposizione riuscendo a respingere gli assalti avversari. Morris e Johnson indicano la via nell’ultimo quarto (67-51 al 35’) e tutti i compagni trovano spazio e modo di aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo finale.
Domenica 1 ottobre alla Gloria Sports Arena di Antalya, Turchia, alle ore 17:30 la finalissima contro i francesi di Chalon, in diretta su DAZN.

No Comments