May 11, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO-HAPPY CASA BRINDISI: 62-86 (13-25, 32-43, 45-64, 62-86)

 

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Drell (0/1, 0/2, 1 r.), Massenat 9 (2/5, 1/7, 2 r.), Filloy 9 (2/2, 1/5, 4 r.), Cain 6 (3/5, 5 r.), Robinson 9 (2/5, 1/7, 5 r.), Tambone 2 (0/3, 0/4), Eboua 8 (2/5 da 3, 2 r.), Zanotti 12 (5/5, 0/2, 7 r.), Filipovity 7 (2/2, 1/5, 5 r.), Serpilli (0/1 da 3), Mujakovic ne. All.: Repesa.

 

HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 5 (2/2, 0/1), Motta, Krubally 20 (7/7, 5 r.), Zanelli 9 (0/1, 3/5, 3 r.), Harrison 14 (2/5, 2/5, 4 r.), Visconti 2 (0/2 da 3, 1 r.), Gaspardo 6 (3/4, 0/2, 2 r.), Udom 4 (2/3, 0/3, 5 r.), Bell 2 (0/1, 0/4, 3 r.), Willis 24 (6/9, 1/1, 11 r.), Guido. All.: Morea.

 

ARBITRI: Tolga SAHIN – Guido GIOVANNETTI – Giacomo DORI.

NOTE – Tiri liberi: Pesaro 15/19, Brindisi 24/29. Perc. tiro: Pesaro 21/63 (5/32 da tre, ro 17, rd 18), Brindisi 28/55 (6/23 da tre, ro 14, rd 29).

 

Ottava vittoria consecutiva, nono successo su dieci turni nel girone di ritorno Lega Serie A. Non smette di vincere e convincere la Happy Casa Brindisi, seppur in formazione rimaneggiata, dominante alla Vitrifrigo Arena di Pesaro per il punteggio finale di 62-86 nella ventisettesima giornata di campionato.

I biancoazzurri si confermano in vetta in classifica dando un’altra prova di forza a pochi giorni dalla vittoria casalinga con Milano. Nel turno infrasettimanale la squadra di coach Morea (in panchina da capo allenatore alla sua seconda partita in sostituzione momentanea di Frank Vitucci) mette il turbo sin dalla palla a due senza voltarsi mai indietro dando il bentornato a D’Angelo Harrison, tornato ufficialmente in campo dal lontano 27 gennaio, e autore di 14 punti in 17 minuti di impiego.

MVP di serata in coabitazione tra un super Ousman Krubally con il 100% da due (7/7) per 20 punti, 5 rimbalzi e il solito onnipresente Willis da 24 punti e 11 rimbalzi per una valutazione monstre pari a 38.

 

Il quintetto scelto da coach Morea è lo stesso di tre giorni fa, inserendo Zanelli e Krubally in starting five negli spot occupati da Thompson e Perkins. Willis comincia subito a colpire con i primi 9 punti del break di 12-4 dopo cinque minuti di gioco in favore della Happy Casa. Krubally si fa spazio nella lotta sotto canestro procurandosi diversi giri dalla lunetta (4/7) grazie alla sua aggressività in prima linea. Le triple di Zanelli e Harrison scavano il solco a fine primo quarto per il parziale di 13-25. I rimbalzi offensivi e la vena offensiva di Zanotti subito in doppia cifra realizzativa tengono la Vuelle in linea di galleggiamento, imprecisa al tiro dalla distanza nella prima parte di incontro sbloccandosi con l’inspirato Eboua dopo lo 0/10 iniziale. La precisione di Willis rimarca il gap a favore della Happy Casa a fine primo tempo (32-43). Bostic commette il quarto fallo personale a causa di un tecnico chiamato dalla terna arbitrale al minuto 23’, cui si sommeranno gli altrettanti quattro falli di Bell pochi minuti dopo. Il duo azzurro Zanelli & Gaspardo continua a colpire chirurgicamente al tiro dopo ottime circolazioni di palla del team biancoazzurro (37-54) e Brindisi tiene saldamente in mano le redini del match. Harrison realizza 8 punti consecutivi sul finire del quarto (45-64) dando il via ufficialmente al suo show personale. La Carpegna Prosciutto prova a rientrare in gara ma Krubally non è dello stesso avviso e rispedisce al mittente i tentativi dei padroni di casa.

 

Prossimo turno di campionato domenica 18 aprile al PalaPentassuglia contro la Vanoli Cremona. Palla a due alle ore 20:45 in diretta su RaiSport HD ed Eurosport Player.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments