May 20, 2024

Brundisium.net

HAPPY CASA BRINDISI-GEVI NAPOLI: 94-89 (29-22, 46-45, 74-70, 94-89)
HAPPY CASA BRINDISI: Morris 17, Mitchell 8, Landi, Laquintana, Sneed 12, Laszewski 8, Riismaa 12, Lombardi 5, Johnson 15, Senglin 17, Seck ne, Malaventura ne. All.: Corbani.
GEVI NAPOLI: Pullen 7, Zubcic 16, Ennis 12, Jaworski 12, De Nicolao 5, Owens 18, Sokolowski 8, Lever 7, Bamba, Mabor 2, Saccoccia ne, Ebeling 2. All.: Milicic.

 

Davanti a buona cornice di pubblico si apre la dodicesima edizione del Memorial Elio Pentassuglia con la vittoria della Happy Casa Brindisi sulla Gevi Napoli con il punteggio finale di 94-89. La squadra biancoazzura riesce ad esprimere una pallacanestro ad alto ritmo e ottimo spettacolo, pur priva della presenza di Jordan Bayehe tenuto precauzionalmente a riposo dallo staff a causa di un risentimento alla caviglia. Starting five biancoazzurro: Senglin-Morris-Riismaa-Laszewski-Johnson con il match aperto dalle triple dall’angolo di Riisma e Senglin a cui rispondono Zubcic e Jaworski. Le due squadre cominciano ad alto ritmo e buone percentuali impattando al minuto cinque la contesa sul 16-16. L’esordio in preseason di Sneed avviene a fine primo quarto, concluso sul punteggio di 29-22 grazie all’impatto positivo di Mitchell dalla panchina autore degli ultimi cinque punti consecutivi.

La circolazione di palla per le triple di Morris, Laszewski e Riismaa permettono alla Happy Casa di spingersi fino a ridosso della doppia cifra di vantaggio (46-37 al 19’), ma è Napoli con un parziale di 8-0 a concludere al meglio il primo tempo ricucendo lo strappo fino al -1 (46-45). Owens e Johnson si sfidano al rientro in campo tra schiacciate e canestri di pregevole fattura e Napoli mette la freccia per il sorpasso (58-60) al minuto 25’. L’apporto di Mitchell e Sneed permette alla squadra brindisina di riprendere il comando delle operazioni a fine terzo quarto sul 74-70. I due esterni prendono confidenza con la retina del PalaPentassuglia e producono il nuovo massimo vantaggio al minuto 33’ (82-70). Ennis e Sokolowski provano a riportare in scia Napoli dimezzando il gap accumulato (89-83) ma il polacco e Jaworski finiscono anzitempo la loro partita per raggiunto numero di falli personali. Il canestro di capitan Johnson manda i titoli di coda nonostante la tripla di tabella di Owens per il -3 nei secondi finali.

Sabato ore 18:00 la sfida Napoli-Falco Szombathely; domenica alle ore 18:00 l’ultima sfida tra la Happy Casa e il team ungherese per concludere il programma del ‘XII Memorial Pentassuglia’.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments