May 25, 2024

Brundisium.net

ESTRA PISTOIA-HAPPY CASA BRINDISI: 90-96 (25-25, 49-49, 75-66, 90-96)
ESTRA PISTOIA: Willis 17 (5/7, 1/4, 3 r.), Moore 19 (6/11, 1/1, 1 r.), Varnado 14 (4/6, 1/3, 5 r.), Wheatle 14 (2/2, 1/3, 4 r.), Hawkins 2 (1/1, 0/2), Della Rosa 5 (0/1, 1/3, 2 r.), Saccaggi 5 (1/1, 1/1, 1 r.), Del Chiaro 2 (3 r.), Ogbeide 12 (5/7, 5 r.), Stoch ne. All.: Brienza.

HAPPY CASA BRINDISI: Morris 2 (1/4, 0/2, 1 r.), Laquintana 14 (4/7, 1/1, 2 r.), Sneed 22 (6/9, 2/5, 4 r.), Laszewski 5 (1/2, 0/1, 4 r.), Smith 10 (5/5, 7 r.), Riismaa, Lombardi 6 (1/1, 1/1, 2 r.), Bartley 11 (3/11, 1/2, 2 r.), Bayehe 6 (3/4, 5 r.), Washington 20 (4/4, 2/3, 1 r.), Seck, Malaventura ne. All.: Sakota.

ARBITRI: Borgioni – Bartali – Lucotti.
NOTE – Tiri liberi: Pistoia 24/27, Brindisi 16/20. Perc. tiro: Pistoia 30/53 (6/17 da tre, ro 4, rd 23), Brindisi 31/65 (8/18 da tre, ro 7, rd 21).

Prestazione da incorniciare per la Happy Casa Brindisi che vince al PalaCarrara di Pistoia con il punteggio di 90-96 tenendo ancora aperta la lotta salvezza a due giornate dal termine della regular season. Con le spalle al muro, la squadra di coach Sakota sfodera una prova ai limiti della perfezione, incorniciata dal parziale di 15-30 nell’ultimo quarto che rispedisce al mittente i tentativi di fuga dei padroni di casa in vantaggio anche di tredici lunghezze nel corso della ripresa. Domenica al PalaPentassuglia arriva Venezia per un’altra gara in cui Brindisi si giocherà il tutto per tutto senza poter sbagliare un colpo.
Buon approccio e primo quarto disputato dalla Happy Casa che risponde colpo su colpo ai frombolieri di casa, su tutti Willis che raggiunge quasi subito la doppia cifra. Coach Sakota trova un ottimo impatto anche dalla panchina con l’ingresso di Laquintana, presente e reattivo in cabina di regia. Si inceppa l’attacco biancoazzurro nel secondo quarto per quattro minuti consecutivi subendo un break di 11-0 (41-31 al 15’). Washington con un gioco da quattro punti rianima la squadra dando via ad un contro break di 13-2 che vale il sorpasso a due minuti dal termine del secondo quarto chiuso sul 49-49. Al rientro in campo Brindisi tocca il +4 dopo il fallo tecnico chiamato per proteste a coach Brienza che scuote i suoi e trova l’effetto desiderato grazie a un break di 7-0. Moore commette il quarto fallo personale al 24’ ma Pistoia ha l’inerzia a favore e tocca anche il +13 a fine terzo quarto sul 75-62 sfruttando la buona vena di Wheatle e Varnado. Nel momento più difficile Brindisi tira fuori orgoglio e carattere piazzando un contro parziale di 19-1 con i punti di Laquintana e Smith in campo annullando il gap accumulato (76-81 al 36’). Brindisi ha gli occhi della tigre e si prende la partita con le triple della vittoria di Lombardi e Sneed nel finale di partita.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments