July 14, 2024

Brundisium.net

Una cerimonia che ha avuto un grande valore aggiunto nella partecipazione delle nuove generazioni.
Il nuovo Prefetto, Carnevale, ha voluto caratterizzare in questo modo il 78° Anniversario di Fondazione della Repubblica, organizzato dalla Prefettura di Brindisi, in collaborazione con il Comando Brigata Marina San Marco ed il Comune di Brindisi.

La cerimonia commemorativa, tenuta in piazza Santa Teresa alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, ha avuto inizio con il passaggio in rassegna dei reparti da parte del Prefetto ed è proseguita con la cerimonia dell’alzabandiera che quest’anno è stata valorizzata dall’esecuzione dell’inno nazionale da parte del coro e dell’orchestra degli studenti della Rete Orpheus.

La Cerimonia è proseguita con l’intervento del Prefetto e con alcune riflessioni degli studenti sul significato della giornata.

Nel corso della cerimonia sono state conferite 6 onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a cittadini che si sono distinti per benemerenze acquisite nel disimpegno di cariche pubbliche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nella carriera civile e militare.

 

Per il Prefetto Carnevale: “è una grande responsabilità festeggiare il 2 giugno assieme a tutti i brindisi, a tutte le autorità, e soprattutto agli studenti, che rappresentano il lievito della nostra società.”
Riferendosi poi al G7, ha sostenuto che “sentiamo grande responsabilità per l’organizzazione di questo grande vento, che deve essere considerato una grande vetrina per Brindisi e la sua provincia, e la riuscita di questo avvenimento sarò la riuscita degli sforzi di una intera comunità.
I successi non sono mai dei singoli, sono di tutti quelle che vi partecipano, ciascuno con il proprio ruolo e anche chi è costretto a subire qualche disagio fa parte di una squadra che è protesa alla buona riuscita dell’avvenimento.
Fino all’ultimo, valuteremo le eventuali situazioni e moduleremo i nostri interventi per ridurre al minimo i disagi”.
Infine il Prefetto ha ringraziato la stampa: “Grazie a tutti voi, per la preziosa opera che svolgete, siete il pilastro fondamentale della Repubblica, e questo non lo dimentichiamo sia nel bene che nel male, sia quando date lustro a ciò che facciamo di buono, sia quando evidenziate qualche nostro piccolo errore.”

 

Il discorso del Prefetto: dal sito di Agenda Brindisi:

No Comments