November 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si terrà a Lecce, dal 31 ottobre al 7 novembre 2020, la ventunesima edizione del Cinema Europeo.

Diretto da Alberto La Monica, l’evento ospiterà Dario Argento come “Protagonista del cinema italiano” e un ricordo alla grande poetessa Alda Merini nell’anniversario della scomparsa.

 

Martedi 3 novembre, nella sala 1 del Multisala Massimo alle ore 17.00, ci sarà la proiezione del documentario “Aspettando la Cuccagna” del regista brindisino Simone Salvemini.

L’opera in anteprima nazionale, inserita nella sezione “Cinema e realtà”, è prodotta da Apulia Film Commision e Fondazione con il Sud nell’ambito della prima edizione del “Social Film Fund con il Sud”. “Aspettando la Cuccagna” è una produzione de “La Kinebottega” di Brindisi, in partenariato con l’Associazione culturale Casamonica di Ceglie Messapica, la Cooperativa sociale Oasi onlus di Mesagne, l’Associazione “Ricominciamo Insieme” di Latiano e con il supporto e la consulenza scientifica del Dipartimento per le Dipendenze patologiche Serd dell’Asl di Brindisi.

 

“Aspettando la Cuccagna” è un documentario creativo sulla tematica del Gioco, rappresentato attraverso le sue diverse, dissonanti sfaccettature e prospettive. Alcune scene del cortometraggio sono state girate negli studi di Ciccio Riccio durante la trasmissione radiofonica Radiazioni Cult Musica Poesia Resistenza con l’intervista di Antonio Marra a Mirko Lodedo, artista poliedrico e sensibile.

Attraverso la musica e le immagini, nel nuovo corto del regista Salvemini, Mirko Lodedo ci porta al “Festival dei Giochi” di Ceglie Messapica.

Ci guida alla scoperta di una manifestazione che valorizza i tradizionali giochi di strada. “L’Albero della Cuccagna” ci spinge ad una più profonda riflessione sul senso del gioco e della ludopatia attraverso il suo carico di sogni e frustazioni, aspettative e desideri, meraviglia o l’illusione.

 

MARCO GRECO

No Comments