December 1, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Continua incessante l’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere da parte dell’UPGSP-Sezione Volanti della Questura di Brindisi.
Nella giornata di ieri una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico , nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha tratto in arresto S.P. (classe 1961), pregiudicato brindisino resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso è stato fermato mentre percorreva la S.C. Pittachi a bordo della sua bicicletta. Al momento del controllo l’atteggiamento dell’uomo aveva indotto gli operatori di Polizia ad eseguire una perquisizione personale che aveva permesso di rinvenire tre involucri contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana e haschisch per un peso complessivo di circa 8 gr, nonché una somma di denaro pari a 185€ di cui l’interessato non aveva saputo giustificare la provenienza. Gli esiti dei primi accertamenti hanno indotto gli operatori di Polizia ad estendere la perquisizione all’abitazione con l’ausilio delle Unità Cinofile della Polizia di Stato del capoluogo. Anche la perquisizione domiciliare aveva avuto esito positivo portando al rinvenimento di altro stupefacente del tipo marijuana e haschisch per un peso complessivo di circa 30 gr , nonché di un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi destinate allo spaccio.Alla luce di quanto accertato, S.P. è stato tratto in arresto e gli veniva contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; dopo le formalità di rito, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, l’arrestato era stato associato alla Casa Circondariale di Brindisi.La sostanza stupefacente , il denaro verosimilmente provento della vendita della droga , la bicicletta condotta da S.P e il suo telefono cellulare sono stati sottoposti a sequestro.
L’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ha visto le Volanti dell’UPGSP della Questura di Brindisi procedere ad un ulteriore sequestro di cannabinoidi avvenuto nella giornata di ieri. Infatti nel corso della mattinata una pattuglia impegnata negli ordinari servizi di controllo del territorio in città, percorrendo le vie della periferia aveva notato tre vasi contenenti ognuno una piantina di cannabis alta circa 20 cm, depositati all’interno di un’area di verde pubblico. Le piantine di sostanza stupefacente sono state sottoposte a sequestro. Sono in corso accertamenti al fine di identificare chi abbia portato i vasi contenenti le piantine di cannabis nell’area dove sono stati rinvenuti.

No Comments