June 24, 2024

Brundisium.net

Il 21 maggio alle 17, nel Centro polifunzionale Graziano Zizzi di Latiano in via Roma, inizierà il ciclo di conferenze legate al progetto di promozione dell’invecchiamento attivo denominato “Active ageing & outdoor fitness”.
L’iniziativa, promossa dalla Asl Brindisi in collaborazione con l’amministrazione comunale di Latiano, mira sensibilizzare la popolazione sugli stili di vita sani e sull’attività fisica grazie alle attrezzature sportive installate in spazi pubblici outdoor ed eventi informativi, in linea con quanto previsto dal Piano regionale della Prevenzione 2021-25 “Comunità attive”.
“La legge regionale numero 16 del 2019 – spiega Pasquale Pedote, direttore dell’Unità operativa di Epidemiologia del Dipartimento di Prevenzione – promuove e valorizza l’invecchiamento attivo e la buona salute, in collaborazione con le Asl. L’invecchiamento attivo secondo l’Oms – prosegue – è il processo di ottimizzazione delle opportunità di salute, partecipazione e sicurezza per migliorare la qualità della vita delle persone che invecchiano. Studi internazionali testimoniano il legame positivo esistente tra l’invecchiare in maniera attiva e i benefici sulla salute fisica e psicologica, inclusa la percezione di una maggiore qualità e soddisfazione della vita”.
Alla conferenza interverranno il sindaco di Latiano, Cosimo Maiorano, il direttore generale della Asl, Maurizio De Nuccio, l’assessore comunale alle Politiche sociali, Luana Monaco, il presidente della Pro Loco, Cosimo Galasso, e il direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl, Stefano Termite. L’incontro sarà moderato da Gabriele Argentieri, presidente del Consiglio comunale e direttore del Distretto sociosanitario di Francavilla Fontana: animeranno la tavola rotonda Pasquale Pedote, Orlando Furioso, medico dello Sport, Angelo Barbaro, professore di Educazione fisica, Michele Lisco, medico di Medicina generale, Pierfrancesco Guadalupi, referente Uisp di Brindisi.
A conclusione dell’evento avverrà la consegna delle attrezzature sportive alla comunità.

 

UFFICIO STAMPA ASL BRINDISI

No Comments