July 22, 2024

Brundisium.net

Sarà inaugurata giovedì 1°settembre, alle ore 18.30, nella Sala Esposizioni del Castello di Mesagne la personale di pittura dell’artista Cosimo Di Dio dal titolo “Note di colori e fantasia”. L’evento è organizzato dall’associazione di promozione sociale RicreAzione in collaborazione con l’Amministrazione Comunale della città messapica.

Un intenso timbro cromatico, forme che si intersecano e originano fantasiose visioni. Nei quadri dell’artista spesso antiche essenze emergono dal fare dei tipici personaggi: con i loro strumenti musicali per esempio diffondono il suono delle radici culturali di una terra votata alla pace.

“Ci tengo a ringraziare molto l’associazione RicreAzione ed il Comune di Mesagne per la bella possibilità di far conoscere le mie opere all’interno del magnifico Castello. Il mio è un racconto attraverso i colori di quel che osservo e vorrei non fosse mai scordato: la nostra identità, la forza che da essa viene e che possiamo raccogliere per costruire il futuro. Il tutto con l’ausilio della fantasia che libera l’immaginazione ed è strumento per me indispensabile quando dipingo”.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, dalle ore 18.30 alle ore 21.00. Libero l’ingresso.

L’artista

Cosimo Di Dio nasce nel settembre 1959 a San Vito dei Normanni, dove attualmente vive. Quinto di sette fratelli, fin da ragazzino ha una spiccata passione per il disegno, materia in cui eccelle a scuola. Apprende da autodidatta tecniche diverse che sperimenta nelle sue piccole opere. Dipinge per sé stesso e per la famiglia, non mettendo in conto la possibilità di farsi conoscere come artista. Pur volendo frequentare il liceo artistico, opta per un istituto tecnico. Presto sarà infatti assunto dall’Enel e per tale l’azienda lavorerà ben quarant’anni. Non abbandonerà mai la voglia di dipingere e la voglia di raccontarsi attraverso tela e pennello ma il poco tempo a disposizione non gli consentirà di potersi dedicare come vorrebbe. Giunta la pensione nel 2018, riprende l’attività artistica con assiduità mettendo nei nuovi dipinti la sua colorata fantasia e il suo punto di vista su quello che i suoi occhi oggi osservano. Nell’estate 2021 partecipa alla collettiva di pittura, “Dall’Inferno al Paradiso”. Nel dicembre 2021 la prima personale di pittura, “San Vito a Colori”, dedicata alla propria città di San Vito dei Normanni.

No Comments