June 20, 2024

Brundisium.net

La Regione Puglia ha attivato il portale telematico per la presentazione delle istanze per l’accesso ai servizi educativi per la fascia d’età 0-36 mesi. Le famiglie avranno tempo sino al prossimo 15 settembre per accedere alla procedura e ottenere i buoni per il servizio che copriranno l’anno scolastico 2023/24.

Il nuovo sistema affida la gestione delle domande direttamente all’organo regionale e non più ai comuni come negli anni scorsi. Nel catalogo sono disponibili circa 10.000 posti per altrettanti bambini con costi per le famiglie commisurati al loro reddito.

L’abbinamento del minore al singolo asilo avviene tramite una graduatoria provvisoria che deve essere validata dall’Ambito territoriale sociale in base all’ISEE, continuità educativa, presenza di fratelli o sorelle già iscritti nella medesima unità di offerta, minori con disabilità.

I buoni copriranno l’intero arco temporale dell’anno scolastico a partire dal primo settembre.

“A poche ore dall’avvio della procedura telematica – spiega l’Assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Bellanova – molti utenti stanno riscontrando una serie di difficoltà e, ad oggi, sono presenti delle criticità che speriamo possano essere risolte rapidamente per dare chiarezza alle famiglie sull’asilo che i propri figli potranno frequentare.”

La Fism Puglia, la più grande associazione di categoria dei servizi educativi 0-6 anni, ha proclamato uno sciopero del comparto per lunedì 4 settembre per manifestare il proprio disaccordo sulla nuova procedura. Secondo l’associazione non è possibile sapere prima del 16 settembre quali saranno gli utenti aventi diritto al buono educativo per ciascun asilo con conseguenti disagi per le famiglie, le strutture e gli operatori del settore.

“Stiamo seguendo da vicino l’evolversi della situazione. L’accesso ai servizi educativi dell’infanzia – conclude il Sindaco Antonello Denuzzo – è fondamentale per le famiglie con figli piccoli. Come Amministrazione Comunale metteremo a disposizione le nostre strutture per supportare coloro che stanno incontrando difficoltà nella compilazione delle domande. La priorità è garantire il funzionamento del servizio.”

Il termine ultimo per la presentazione delle istanze è fissato nel prossimo 15 settembre.

Comune di Francavilla Fontana

No Comments