April 19, 2024

Brundisium.net

Si è concluso in parità sul 21-21 il derby disputato ieri tra Junior Fasano e Conversano, che si sono divise la posta in palio al termine di un match spezzettato quanto combattuto. In una palestra Zizzi gremita in ogni ordine di posto, era la formazione barese a partire meglio, portandosi immediatamente sul 4-0. Francesco Ancona chiamava così immediatamente time-out, e l’inerzia del match si ribaltava, con Flavio Messina e compagni che impattavano al 14’ (7-7),e si portavano poi in vantaggio, chiudendo la prima frazione sul 12-10 a proprio favore. Il buon momento della Junior, favorito dall’immensa prestazione di Vito Fovio, proseguiva in avvio di ripresa, con i padroni di casa che allungavano, grazie anche alla buona vena del rientrante Giulio Venturi, fino al 19-14 del 50’. Nel finale però, una serie di errori del team biancazzurro, combinati con il grande orgoglio del Conversano, permettevano alla formazione biancoverde di rimontare fino al 21-21 siglato a 30’ dal termine della contesa, che nei suoi ultimi attimi concedeva ad entrambe le squadre un’ultima occasione, non sfruttata, per portare a casa i due punti. Recuperata dunque la sfida della 5^ giornata, alla Junior, priva dell’infortunato Demis Radovcic, resta ora un’ultima gara da affrontare per chiudere il girone d’andata, fissata per sabato sull’ostico campo del Siracusa. Occorrerà tornare dalla Sicilia con una vittoria per conservare il primo posto in coabitazione del Conversano, in attesa dell’agognato turno di riposo e di un girone di ritorno che si preannuncia divertente ed infuocato.

 

“Nonostante un brutto avvio di gara – dichiara il tecnico Francesco Ancona – siamo stati molto bravi a ribaltare lo 0-4 e a condurre una bella partita, molto fisica, fino a 10’ dal termine. La cosa che mi dispiace è che siamo stati molto ingenui nel finale, commettendo errori difensivi di disattenzione che hanno permesso la rimonta avversaria. Un plauso va comunque al Conversano che ha avuto il merito di crederci fino all’ultimo secondo.
Mi dispiace in ogni caso ribadirlo, ma si poteva arrivare decisamente in migliore condizione a questo tipo di gare: non si possono disputate 4 partite in 10 giorni, soprattutto se precedute da un impegnativo raduno della nazionale (a cui abbiamo dato ben 5 atleti) di una settimana, che ha indubbiamente compromesso la preparazione a questi incontri. Ovviamente tutto ciò è anche conseguenza dell’ infelice collocazione in calendario della Supercoppa Italiana, che ha portato a questa poco opportuna compressione degli impegni”

 

Junior Fasano – Conversano 21-21 (p.t. 12-10)
Junior Fasano: D’Antino 2, Maione 5, De Santis P, Angiolini 1, Palmisano, Messina 2, Fovio, De Santis L. 3, Leal 3, Gallo, Pugliese, Pinto, Venturi 5, Rubino. All: Francesco Ancona
Conversano: Stabellini 7, Giannuzzi, Sciorsci, Fantasia, Martino, Giannoccaro 3, Lupo J. 2, Dedovic 8, Monciardini, Carso, Lupo M, Beharevic, Pignatelli 1, Vicenti. All: Alessandro Tarafino
Arbitri: Cardone – Cardone

 

Classifica
Junior Fasano* 13, Conversano 11, Siracusa e Noci 8, Gaeta e Fondi* 6, Valentino Ferrara 4, Benevento e Ragusa 0. *Riposo non effettuato.

 

 

No Comments