October 29, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Prende il via oggi, martedì 4 dicembre, il progetto di azione e formazione docenti sui temi della legalità e cittadinanza organizzato dalla Cooperativa Sociale Amani e da Libera-Assocazioni, nomi e numeri contro le mafie di Brindisi in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Il progetto, giunto alla sua terza annualità, si propone di promuovere lo sviluppo della cultura della generatività, la crescita della cittadinanza responsabile e di condividere il senso e la cura della costruzione di comunità generative dando continuità al processo di formazione avviato negli ultimi due anni. Il tutto nella consapevolezza che legalità e cittadinanza debbano continuare a qualificare il percorso degli insegnanti affinché la scuola possa ritrovare il “senso alto” del suo essere realtà educativa nell’impegno promuovere abilità e competenze in un’ottica di una formazione integrale.

I temi che saranno affrontati mirano, infatti, tanto a riportare tutti gli operatori alla radice dei valori che devono caratterizzare l’incontro con le nuove generazioni, quanto a “generare” persone nuove che ritrovano nella scuola il senso della loro vita e della loro professionalità, la gioia dell’incontro con l’altro, della solidarietà, del servizio, la speranza di un mondo più giusto e più umano, a partire dal proprio territorio.

Il primo dei quattro incontri in programma si terrà domani presso la Scuola Secondaria I grado “Giulio Cesare” – Istituto Comprensivo “Commenda” (via Tirolo – Brindisi) dalle ore 16.00 alle ore 19.30 e vedrà gli interventi del Dr. Michele Gagliardo, responsabile Nazionale Libera Formazione, Formatore e Coordinatore del Piano giovani del Gruppo Abele di Torino, sul tema “Generatività come nuovo immaginario della libertà” e della dr.ssa Elvira Zaccagnino, direttrice della Casa Editrice La Meridiana che illustrerà le pratiche di impegno educativo per sviluppare e riconoscere il desiderio degli studenti.

No Comments