April 15, 2024

Brundisium.net

La Brain Dinamo Brindisi conquista la prima vittoria del campionato vincendo una bellissima gara contro la Action Now Monopoli con il punteggio finale di 90-82. Uno scalpo importante per i ragazzi di coach Cristofaro contro una corazzata del torneo costruita con il chiaro intento di recitare un ruolo da protagonista.

Tre giocatori in doppia cifra per la Dinamo con Sheriff Drammeh che scrive 30 punti a referto riscattandosi dopo l’opaca prestazione di Molfetta. Con lui anche Musa Janha, autore di 26 punti e di una gara magistrale sia in attacco che in difesa. Ed infine Andrea Procopio, chirurgico con le sue triple nei momenti importanti ed una grinta che ha coinvolto tutti i suoi compagni. Ma è stata la partita di Giovanni Greco, giovanissimo cresciuto nelle file della Dinamo che ha avuto l’ingrato compito di marcare Vanni Laquintana (autore di 19 punti realizzati e spina nel fianco della difesa locale) limitando molto l’attaccante avversario.

La Dinamo è partita subito con le marce alte chiudendo il primo periodo avanti di 12 lunghezze (28 a 16) con il duo Musa/Drammeh incontenibile in fase offensiva e con il primo già in doppia cifra con 11 punti a referto.
Nel secondo periodo la pronta replica dei viaggianti di coach Paternoster che alzavano l’intensità difensiva sfruttando i tanti chili e centimetri a disposizione. Monopoli era veloce in attacco e chiudeva un periodo da 31 punti firmato da Laquintana, Corral (17 punti finali) e dall’ottima regia di Merlo andando al riposo lungo con solo 4 lunghezze di ritardo (51-47).
Nel secondo tempo Brindisi abbassava i ritmi affidandosi anche ad una difesa pari per proteggere Drammeh gravato di 4 falli. Anche Laquintana sul fronte opposto commetteva la quarta infrazione ed era costretto a sedersi in panchina. Brindisi continuava ad affidare il suo attacco al funambolo Drammeh e grazie anche alla spinta del pubblico chiudeva la terza frazione con la doppia cifra di vantaggio (68-57).

Nell’ultimo parziale Monopoli provava il tutto per tutto. Paternoster ordinava una difesa aggressiva già sulla rimessa che costringeva Brindisi a diverse palle perse. La partita diventava ancora più bella con Monopoli che cercava il gioco interno di Bini (15 punti) mentre la Brain provava a raccogliere le ultime energie per regalarsi la vittoria. Cristofaro schierava tre playmaker in campo per gestire il vantaggio accumulato ed Epifani, dalla linea della carità, segnava i liberi della vittoria ad un minuto dalla sirena finale.

Finiva 90-82 con il tripudio di un PalaZumbo festante e la soddisfazione di squadra, dirigenti e tifosi per questa nuova “prima volta” della società brindisina.
Ora però non c’è tempo per festeggiare perché mercoledì 1° novembre sarà nuovamente campionato con la Brain Dinamo Brindisi che sfiderà, in trasferta, la Sveva Lucera alle ore 20.30. Sarà una settimana impegnativa perché sabato 4 novembre, nuovamente al PalaZumbo, ore 18.00 la Dinamo affronterà Mola New Basket 2012. Un tour de force in cui bisognerà mantenere la massima concentrazione per affrontare al meglio questi difficili impegni di campionato.

Brain Dinamo Brindisi – Action Now Monopoli 90-82 (28-16, 23-31, 17-10, 22-25)

Dinamo Brindisi: Greco 3, Epifani 6, Drammeh 30, Buttiglione, Musa 26, Aloisio, Procopio 22, Pulli, Paciullo, Mongelli, Brunetti 3, Calcagni. All. Cristofaro

Monopoli: Idiaru 10, Filipovic, Merlo 8, Ravelli, Annese M., Laquintana 19, Annese A., Corral 17, Nwokoye 8, Bini 15, Fernandez 3, Natalini. All. Paternoster

Arbitri: Angelo Iaia di Brindisi e Aldo Procacci di Corato (BA)

Ufficio Comunicazione Brain Dinamo Brindisi

No Comments