May 19, 2024

Brundisium.net

“Si ricordano ormai solo nei libri di storia i grandi fasti della città di Brindisi come “Porta d’Oriente” e centro nevralgico dei trasporti per mare e per terra. Oggi la nostra città rischia di essere sempre più relegata a terrà di confine senza andata né ritorno” – è quanto comunica il Comitato Direttivo di Puglia Popolare – “Siamo davvero preoccupati della situazione che riguarda il nostro territorio, che negli ultimi tempi ha registrato un ulteriore record negativo posizionandosi agli ultimissimi posti per qualità della vita.

Un risultato che dovrebbe far riflettere tutte le forze politiche e sociali affinché si impegnino in progetti e iniziative tese ad accendere i motori del cambiamento. Sono di questi giorni, due notizie allarmanti, la prima riguarda la soppressione della tratta aerea ITA ( compagnia Italiana) di andata e ritorno tra Brindisi e Milano Linate, una scelta non chiara, su cui chiediamo spiegazioni, in quanto rischia di allontanare sempre più la nostra terra dall’Italia, ma anche da importanti snodi Europei.

Com’è possibile che sempre più realtà a livello nazionale siano in grado di accaparrarsi collegamenti nevralgici con il Paese e l’Europa per sostenere lo sviluppo economico dei propri territori, promuovendo nuovi flussi di lavoro – un pensiero va anche ai pendolari colpiti da questa scelta – e invece in un periodo dell’anno non casuale il nostro Aeroporto, centro nevralgico del Grande Salento, viene affossato ulteriormente?

E non dimentichiamo l’altra spinosa questione relativa al Just Transition Fund (siamo fuori dal Baltico-Adriatico, ” Corridoio 8″) finita in un limbo e che rischia di far perdere a Brindisi un ulteriore “treno” in chiave di sostenibilità, sviluppo delle imprese, energia pulita e promozione del lavoro. È evidente che tutto ciò non favorisce per nulla una crescita che possa rendere Brindisi attrattiva, competitiva e protagonista del futuro. La nostra richiesta è quindi rivolta al Sindaco della nostra Città perché convochi quanto prima un tavolo di confronto a cui dovranno prender parte le forze sociali, imprenditoriali e *tutte* le forze politiche presenti sul territorio brindisino” – conclude il Comitato Direttivo di Puglia Popolare.

No Comments